venerdì 26 ottobre 2007

Donatore sangue (quasi costretto)





Alcuni giorni fa' insieme con Soledad ( mia moglie) sono andato ufficialmente ad accompagnare Sole (Diminuitivo di soledad) in ospedale per donare il sangue.

Una volta li in ospedale sono stato assalito da un branco di volontari e studenti che mi ripetevano in massa "Ma daii non e' nulla non avere paura " e cosi senza nemmeno rendermene conto mi hanno preso dati e note cliniche e fatto firmare dei moduli in cui si verifacava che ero sano di salute solo perche' lo avevo detto con sincerita'!
A un certo punto un infermiere con il camice bianco bucato dietro le spalle, mi infila brutalmente un ago"PICCINO" in vena e rivolge alla dottoressa frasi che non capivo il significato, formule e numeri !!
Poi mi fanno sedere su di una sedia reclinata quasi a renderla un lettino e mi si presenta dinanzi a me un "agone" gigante e comincio a sudare un po'.
Tralascio i dettagli dell'entrata dell'ago nell'epidermide e chissa perche' tutti mi ordinavano di non vedere, e io mi chiedevo "ma se io voglio perche' non posso???"
Comunque a un certo punto dopo aver fatto ciao con la mano stringendo il pugno facendo zampillare con violenza il mio sangue nella bustina , arriva una simpatica studente del "LICEO CLASSICO" e esordisce , "Ogni tanto veniamo a donare , ma qualcuno poi in classe svenisce"
Ecco, io ho solo la licenza media inferiore e sono sempre stato un asino in grammatica , ma cosi' a occhio mi sa' che la liceale ha commesso qualche errore, ma proprio quando stavo per contestare l'errore della fanciulla comincio a sudare freddo e gli occhi mi tremano e comincio a vedere grigio!!!
Mie cari amici, tranquilli ce l'ho fatta ma il Dottore in alta uniforme dice " Ma insomma il caffe lo dovete prendere prima , non fate gli eroi"
Io eroe???? ma se non ci volevo nememno venire!!! mahhh vabe comunque tutto poi si e' concluso con sorrisi di circostanza!!
Mi hanno offerto un caffe' e cornetto!!
Dopo una settimana ho ancora un po di livido sul braccio!!
Ma sono ufficilamente un donatore di sangue!!!
A presto arriveranno le analisi in cui si attesta che il mio sangue e' ottimo!! (SPERO)


12 commenti:

SoleDiva ha detto...

Da dire, che la tua costrizione era incoscentemente voluta...dato che da quando ti avevo chiesto di accompagnarmi "e aproffitarne pure tu" mi dicevi a giorni alterni di si e di no....
Cioè, tanto di sorpressa non ti ha preso la situazione...NON ESAGERARE!!

Anonimo ha detto...

é successa a me la stessa cosa (piu o meno).Quando il medico ti dice di prendere il caffe la cosa puzza.
Significa che tu avevi la pressione leggermente bassa.Se è troppo bassa non ti fanno il prelievo.La tua pressione deve essere regolare e non innalzata per cause esterne.Siccome sti vampiri hanno bisogno di sangue a tutta forza allora tendono a prelevartelo anche quando non dovrebbero
flender

Luciano Riccardi ha detto...

4 marzo 2004: per un malore svengo in ufficio, chiamano l'ambulanza. In realtà io talvolta soffro solo di pressione bassa, dopo 10 minuti stavo meglio. Ma ormai l'ambulanza era arrivata e "dovevo" andare in ospedale.
Sono entrato in piedi, ma sono uscito in barella.
Perché? Perché la solerte dottoressa che mi visitò mi prelevò un bel po' di sangue, col risultato di farmi crollare ancora di più la mia già bassa pressione.
Ho avuto un minimo di 30/60 che mi impediva perfino di aprire gli occhi. Pensavo tra me: "forse è così che devo morire".
Alla fine non sono morto (per ora.
Però secondo i medici io ero sano, solo che non potevo muovermi; ero debole, ma non potevo né mangiare, né bere perché non ero ricoverato. Non potevo nemmeno andare a fare pipì!
Ho dormito 2 ore quella notte, con le luci accese fortissime, insieme a 30, 40 persone che stavano anche peggio di me, sdraiate sui lettini.
La mattina ho pregato mio padre di portarmi via, anche se dovevo reggermi a fatica in piedi, altrimenti mi avrebbero lasciato là per giorni secondo loro.
QUESTA è la mia esperienza ospedaliera - e QUESTA è la mia fiducia nei medici e negli infermieri, che mi han tolto il sangue quando ero in crisi di pressione e poi mi dicevano in sintesi "cazzi tuoi sei hai la pressione bassa, noi non possiamo farci niente".
Scusate lo sfogo ma questo episodio mi ha ricordato la giornata peggiore della mia vita.

SoleDiva ha detto...

Due aspetti da considerare...
Al di là della poca fede che possiamo avere verso il sistema medico in grale., è da considerare che ne il prelievo del sangue per donare (mica tutto il liquido del sacchetto è sangue, la maggioranza è liquido che compone il sangue) ne molto meno, una siringa per eventuali esami, possono provocare nessun efetto sul corpo, ne calo di pressione, ne niente di simile che normalmente viene associato.
Tutto ciò che si prova è totalmente psicologico.
Eh, lo so, per i maschi, sesso debole (!!) non è semplice perdere sangue, noi invece siamo piuttosto abituate e sin dall'inizio dei nostri cicli, lo accettiamo senza svenire!! ;)

Luciano Riccardi ha detto...

Non sono d'accordo cara Solediva... se uno ha la pressione bassa e gli togli il sangue gli verrà un bel collasso...

SoleDiva ha detto...

Beh...ogniuno è libero di credere ciò che gli sta commodo! , una siringa meno di sangue non puo mai farti collassare... bensi la paura!!! ripeto, noi donne siamo deboli, possiamo avere cali di pressione in "quei giorni", ma continuiamo a perdere sangue e non per questo sveniamo...
Comunque non sono mie teorie... :)

Anonimo ha detto...

per sole
il tuo organismo è abituato fisiologicamente ed è naturale che riesce a sopportare un calo di pressione.Ma nei prelievi se la pressione è bassa non puoi alzarla artificialmente con un caffè perchè al momento della donazionedevi avere tutti i livelli in regola

Anonimo ha detto...

l'ultima era di Flender ho dimenticato di firmare

SoleDiva ha detto...

Per Flender! mica ti tolgono (per donare)il sangue se la pressione è bassa....
Solo prevengono un possibile svenimento (a quelli paurosi come Ringo, o psicologicamente suscettibili)e quello è il consiglio prima di donare.

Anonimo ha detto...

Per sole: questo lo so
ma te lo levano anche quando la pressione è leggermente bassa.Perciò te la fanno alzare col caffe.
Provaci col mate.Forse ha lo stesso effetto
ahahahah

Anonimo ha detto...

era sempre Flender

Anonimo ha detto...

Ma non è che prima di "vedere grigio" iniziavi anche a sentire suoni contorti e quindi la liceale non ha mai sbagliato a coniugare il verbo? Non può essere che le tue erano solamente allucinazioni? Miraggi? Hehehehehehehehehehehe... dico solo che anche se l'errore è stato grave, può succedere che una persona sbagli un'espressione. Tra l'altro, errare è umano; perseverare è diabolico! Sei un po troppo pignolo! Forse... Poi un appunto, un blog è un modo per far discutere tra loro più persone, quindi anche se il titolare del blog sei tu, e qualcuno non è del tutto oxfordiano, non eliminare i commenti di quest'ultimi. Non fare ciò che fa col suo blog il nostro Ministro di Grazia e Giustizia, On. Clemente Mastella. Lui è clEMENTE, tu non ancora, puoi salvarti se lo vuoi...heheheehehe GIGGIONE