mercoledì 31 dicembre 2008

Solo per residenti in territorio italiano


Una parte dell' Italia e una parte degli italiani mi fa schifo, la politica italiana e' piu ridicola di una barzelletta sui carabinieri, ma al cuore non si comanda e alla mia patria ci tengo, lo so' sono un nazionalista conservatoree e ai simboli patriottici ci tengo ancora , ma non so per quanto.
Ebbene come ogni anno amo seguire anche se con non molta attenzione il discorso del Presidente della Repubblica a reti unificate.
Ok si lo so' sono le solite parole senza senso che anche chi le pronuncia non sa nemmeno cosa sta leggendo , ma la bandiera e l'autorita' mi colpiscono sempre , e va be, mi sono detto anche da qui dall' Argentina visto che la RAi con i suoi potenti mezzi e grazie a internet mi da' la possibilita' di seguire il discorso , accendo al sito.
Ma cosa vedono i miei occhi????
Il video che dice "questo programma e' visibile ai soli residenti nel territiro italiano" ahh nnamo bene!!!!
Ma come e' possibile,?!?!?!?.
La Rai (finanziata anche da soldi pubblici) che dovrebbe avvicinare tutti gli italiani che sono fuori dalla madre patria, alla stessa , non trasmette il messaggio del Presidente????
Incredibile, non ci credo ancora!!!!!
Posso vedere la televisione della Nuova Zelanda in diretta , ma il discorso del Mio presidente no?!?!?!?
MA in che nazione vivo?????
Pazienza ancora pazienza, ma ancora per quanto??????
VA be auguro a tutti i lettori di questo blog un felice 2009 .

mercoledì 24 dicembre 2008

Sol Invictus


Per chi crede che il Natale sia innanzitutto una festa cattolica, consiglio una visita su wikipedia e leggere la nota della definizione "Sol Invictus".
Comunque io me no sto bello spaparanzato stasera a mangiare asado qui in Argentina e auguro a tutti un bel fine anno e per che crede anche un bel Natale cattolico.
Per me vi dico che sto bene qui al caldo non soffocante in piscina , ieri mi sono sopportato l'ennesima vittoria del Boca con tutti o quasi che gioivano e non so quando aggiornero' di nuovo il mio blog; per il momento pausa .
Ciao a presto!

mercoledì 17 dicembre 2008

Macchina del Tempo a Corato



Nel Comune più organizzato d'Italia , non manca nulla, gente educata che non rispetta le strisce pedonali, tutori dell'ordine pubblico che parcheggiano in divieto di sosta sui marciapiedi, chilometri e chilometri di piste ciclabili(inesistenti), strade con buchi enormi , e tante altre cose.

Il popolo della mia città come ogni dicembre , si gode il suo dicembre coratino , con le  sue mirabolanti e splendide organizzazioni di concerti , e presepi a volonta'!
Ma di una cosa dobbiamo essere orgogliosi noi coratini , e cioe'  di poter andare indietro nel  tempo.
Si , avete capito bene,  nella mia citta' si viaggia nel tempo , con un procedimento un po' particolare che vi spiegherò subito.
Nell'ambito delle feste natalizie , ogni anno e da ogni sindaco (o di destra o di sinistra) vengono  organizzate una serie di manifestazioni culturali natalizie,e  fin qui tutto bene , ma la cosa assurda e che il programma della manifestazione viene stampato e distribuito , sempre verso la meta' di dicembre , quindi le manifestazioni datate fine novembre o inizio dicembre vengono presentate ai cittadini nel volantino solo alla meta di dicembre!
Quindi e' fantastico leggere solo il 17 dicembre , che tra il 23 nov e l' 8 dic si terra una mostra di pittura, o che il 07 dic ci sara' Concerto del Quartetto Avos.
Quindi nei dintorni del Comune c'e a disposizione la fantastica macchina del tempo ottenuta con una DeLorean DMC-12 modificata guidata ma Marty McFly per portare chiunque lo voglia indietro di circa 15 giorni per assistere a quel o quell'altro concerto.
Immagino i poveri abitanti per esempio di Guinzano di Trapani o di Pinerolo con le loro povere manifestazioni natalizie senza macchina del tempo , qui a Corato noi l'abbiamo e voi no!!!
CE l'ABBIAMO SOLO NOI!!!!!!!

Che fortuna nascere a Corato!
AH dimenticavo , anche nell'ambito dellEstate Coratina succede la stessa cosa, ma tranquilli la DeLorean DMC ha anche l'aria condizionata!

Quindi che aspettate a trasferirvi a Corato????

martedì 16 dicembre 2008

Bazzecole



Cronaca di uno sfogo(vedi la foto)

Ieri mi reco dal mio commercialista , mi dice sorridendo che devo pagare l'ICI per il mio locale dove esercito la mia professione da artigiano.

Va be pazienza le tasse vanno pagate e ieri sera tramite l'F24 on line pago questa benedetta ICI.

Stamattina vado "allegro" alla posta a pagare una bolletta e mentre cammino Più o meno incazzato vedo un manifesto messo li' da poco che elenca una serie di promesse fatte agli italiani e mantenute (secondo la parte politica in questione).
Al primo posto cosa leggo???????
Abolizione dell'ICI!!!!!!
MA io l'avevo pagata la sera prima !!!
Allora le questioni sono 2 , o io pago tasse inesistenti o ci prendono per il culo!!!!!
Mi aiutate a risolvere questo enigma per favore!!!!

lunedì 8 dicembre 2008

In ricordo di Alfredino

Un caldo terribile, i miei genitori con uno sguardo angosciante, la tv accesa anche di notte e io che ci capivo poco su cosa stesse succedendo.
Ecco cosa ricordo di questa terribile storia.
Eravamo nel 1981 e un bambino che si chiamava Alfredo Rampi cadeva in un pozzo artesiano vicino a Roma, e nel giro di poche ore tutta l'Italia seguiva quell'evento.
Il povero bambino aveva la mia stessa eta' e io ho un ricordo agghiacciante di quei giorni anche adesso che sto scrivendo ricordandomi di questo evento , ho un sentiemnto di malessere misto a dolore e tristezza.
LA faccia piena di sangue dell'ultimo speleologo che tento di salvarlo mi e' ancora negli occhi .
Come al solito questa storia triste non ebbe mai un colpevole .
Un mio ricordo a quel bambino che oggi avrebbe avuto la mia stessa eta' che forse avrebbe voluto che tutti noi non lo ricordassimo per quello che gli e' purtroppo successo!

venerdì 5 dicembre 2008

Aggiornamento post precedente


Come previsto ho fatto la mia prima carbonara, non ci crederete , ma e' venuta spettacolare , io stesso mi sono meravigliato delle mie doti nascoste di cuoco, ma e' anche vero che non c'erano altri commensali a tavola, quindi me la suono e me la canto da solo, ma alla fine a me e' piaciuta e chissenefrega.
Se proprio dobbiamo trovare un pelo nell'uovo , la pancetta era leggermente cotta!
Sto pensando di farla per i miei parenti in Argentina!!!

giovedì 4 dicembre 2008

Domani mi faccio la carbonara

In questi giorni sono solo in casa perche' mia moglie e' gia partita per l'Argentina, e io la raggiungero' tra circa 15 giorni.
Da buon uomo pigro italiano e meridionale, sono una schiappa in casa e praticamente so fare solo pochissime cose , ma comunque devo pur mangiare o no??
Allora o mi faccio invitare da mia madre , oppure tento di fare qualcosa io in cucina.
Il caffe' l'ho gia imparato da un anno quindi per quello non e' un problema, invece per il resto mi sto specializzando.
La pasta a me piace tanto quindi qualcosa ho imparato , tipo pasta con il tonno, con il pesto e aglio olio e peperoncino, si lo so che sono semplicissime , ma pian piano diventero' uno chef di prim'ordine.
Stasera comunque mi e' venuta l'idea di vedere qualche ricetta semplice su youtube e ho trovato questa .
Domani vedremo che succedera'!
Ah dimenticavo, i piatti li so lavare !!

martedì 25 novembre 2008

Compie 60 anni 'Ladri di biciclette'



Le emozioni , i sentimenti , le sensazioni che proviamo durante la visone di un film sono molteplici.
Ci sono film che mi provocano disgusto e non necessariamente e' una cosa negativa, ma al contrario certi mi provocano un sorriso che può' essere una smorfia dettata da una battutaccia idiota e cretina, quindi la considero negativa.

I film sono alla fine storie , verosimili o inventate , che prendono vita in situazioni davvero incredibili o semplici.
Questo preambolo mi conduce a parlarvi di un film che come pochi mi ha fatto emozionare .
Il film in questione e' "Ladri di biciclette", di Vittorio De Sica.
LA trama e' una storia semplice e triste , ma mi ha sempre rapito dal primo all'ultimo fotogramma, seguendo le vicende del povero protagonista con un'angoscia senza freni.
Lo spettatore vive con il povero uomo una giornata che inizia con la gioia , e via via diventa triste angosciosa e alla fine grottesca.
Tutto si svolge in una Roma appena uscita dalla guerra con un brulicare di strani e affamati personaggi .

Ho preso spunto per ricordarlo perché' in questi giorni il film compie 60 anni , ed e' comunque uno dei film che ha fatto storia nel mondo del cinema.

Fatto con poche lire e con il regista che ha resistito alle grandi produzioni americane che volevano che il protagonista fosse un grande attore americano, e che quindi ha portato avanti il progetto con pochi mezzi e con attori improvvisati .
Questo ci insegna che anche senza soldi si possono fare i capolavori in ogni campo non solo cinematografico.
Una curiosita'; il ragazzino in una scena doveva piangere , ma non ci riusciva , quindi De Sica per aiutarlo a piangere gli fa credere di aver trovato nelle sue tasche una sigaretta e rimproverandolo davanti a tutti.
Facendolo cosi' piangere di vergogna provoco' nel ragazzino una faccia piena di lacrime, ideale per girare la scena!!
Per chi ancora non lo avesse visto glielo consiglio di cuore.

domenica 23 novembre 2008

Natale al sole



Quest'anno andrò in Argentina dai miei suoceri e cognati per le feste di fine anno.
Sara' la prima volta che lascio il mio paese e la mia famiglia per queste feste, eh si perché ho passato i miei 33 fine anno sempre a Corato con la mia famiglia.
Ma la cosa Più strana e che li in Sud America sarà caldo tipo il nostro agosto, si perche' le stagioni nel lato australe del pianeta sono invertite rispetto alle nostre.
Come sara' passare il cenone del 25 dicembre mangiando fuori su una prato a vedere le stelle con il caldo ???
Immagino tipo la notte di San Lorenzo!?!?
E il Pandoro con il caldo????
E il 31 dicembre senza freddo???
MAh sensazioni che vedro' per la prima volta!!!
Le canzoncine tipiche del periodo natalizio , il presepe, l'abero di NAtale senza sciarpa , scusate ma io non ce la faccio a immaginarle con il caldo , e voi??
Ah dimenticavo tra il 25 e il 31 andremo alla spiaggia di Mar del Plata.
Non vi preoccupate vi terro' al corrente anche da li'.

venerdì 14 novembre 2008

Premio Dardos


Stasera ho ricevuto il mio primo premio virtuale del mio blog , un grazie a Francesca

Regolamento del premio:

Questo è un premio che riconosce i valori che ogni blogger dimostra ogni giorno nel suo impegno a trasmettere i valori culturali, etici, letterali e personali. In breve mostra la sua creatività in ogni cosa che fa'.

1) Accettare e visualizzare l'immagine del premio e far rispettare le regole.

2) Linkare il blog che ti ha premiato.

3) Premiare altri 15 blog e avvisarli del premio.

Io a mia volta consegno questo premio a:

Beppe

Spinoza

Graziella

Lello

Pina

Raimondo

Pippo

Caroline

Caterina


....ancora cade.....





Ieri sera io e mia moglie abbiamo visto il film "Giu' al nord", una simpatica commediola francese sulle diversita' regionali soprattuto linguistiche e sui luoghi comuni che si hanno su un luogo senza esserci mai stati.
Tutto questo mi ha portato a pensare alle differenze regionali, provinciali, e talvolta comunali che abbiamo noi in Italia.
Ma vorrei soffermarmi sulle differenze linguistiche e soprattuto sul linguaggio dialettale che si usano qui in Peucetia.
In primo luogo le differenze si vedono moltissimo da un paese all'altro e anche distanti pochi chilometri.
Pensate al dialetto che si parla a Corato e quello che si parla a Ruvo di puglia ( distanti solo 7 km) , non solo l'accento ma anche parole diversissime.
Tra Corato e Andria (13km) il verbo "urlare" cambia tra il coratino " g-rda' " all'andriese
" b-rama' ".
Qui in Peucetia e' normale usare il bilinguismo, quasi come a Bolzano, eh si perche' ufficialmente si userebbe l'italiano, ma la seconda lingua e' il dialetto.
Certo lo so' che in Alto Adige si parla il Tedesco che e' una lingua nazionale , mentre qui si parla un dialetto, ma alla fine che differenza c'e' in pratica?!?!? Un toscano non capisce ne' il Peuceta e nemmeno il Tedesco.


Come avevo già accennato in un post precedente persone credono che semplicemente trasportare l'italiano nel dialetto sia cosa semplice e invece sbagliano di grosso , e imbrogliano dialetto e italiano impastando il tutto in discorsi ridicoli.
Nel filmato vediamo come Gianni Ciardo mette in risalto uno dei lati Più divertenti del nostro linguaggio, il famoso "....ancora cade....", non racconto nulla cosi' ve lo gustate in pieno.




lunedì 10 novembre 2008

I SOLITI IGNOTI



Ci sono dei film che fanno epoca, film che cambiano il modo di vedere un popolo , film che cambiano un genere, ecco uno di questi e' "I SOLITI IGNOTI"

Nel 1958 Monicelli non era un regista famoso ma certo lo si conosceva come coregista di Steno di alcuni film di toto' e altri film minori.
Inizia a dirigire da solo nel 1953 ma la sua consacrazione avviene nel 58 appunto
con i "I SOLITI IGNOTI".
LA sceneggiatura e' scritta dallo stesso Monicelli con Suso Checchi D'amico mitica SCRITTICE DI CENTINAI DI FILM ITALIANI.
La trama in fondo e' semplicissima, un gruppo di poveri imbranati e disoccupati tenta di fare un colpo a una filiale dei pegni per cambiare la propria vita.
Il cast e' notevole con 2 grandi del cinema italiano come Gassman e Mastroianni e in aggiunta una serie di caratteristi tipici della commedia all'italiana , e in piu una piccola ma non meno importante parte a Toto'.
Il gruppo sgangherato e' il perno di quasi tutti i film di Monicelli dell'umanita e semplicita' dei suoi personaggi con un pizzico di sfortuna che da al film quel senso di pieta' per i protagonisti.
Un nuovo genere stava nascendo ed e' come se Toto' con il suo mondo di gag da teatro e avanspettacolo desse il la' a una nuova generazione di attori che avrebbero d ato lustro alla commedia .
Il sottofondo e' una Roma ancora spaventata dalle brutalita' della guerra e appena ristabilitasi ma non ancora pronta per i fasti di qualche anno piu tardi di via veneto e la dolce vita romana.
Molte sono le scene e e battute Mitiche , ma io prefesrisco una, quando i nostri eroi sono con il crick che stanno sfondando la partete e cominciano a sognare sul quel che faranno dei soldi che ruberanno e nei loro occhi si vede la gioia e una speranza che in fondo sente uno che sta per diventare un'altro, una sorta di confine immaginario che ti riempie il cuore.

E' senz'altro il mio preferito voto 10.

mercoledì 5 novembre 2008

Da Kunta Kinte a Obama


Stasera mi accorgo che nella lista dei miei blog preferiti uno su due parla di Obama.
Eh va be pazienza allora ne parlero' anche io!
Il mio non vuol essere un discorso ne' ideologico, ne' politico, ma solo una piccola riflessione che mi e' venuta oggi.
Tempo fa ho letto un bellissimo libro che consiglio a tutti "Radici " di Alex Haley, in cui si narra le vicende di un ragazzo di nome Kunta Kinte che negli anni della nascita della "civile" USA viene rapito dall'Africa e trasportato in USA , e li vive il resto della sua vita tra sofferenze e schiavitù'.
Oggi ci hanno rotto la testa e non solo con la vittoria di Obama e soprattuto che e' un afroamericano e subito ho collegato il libro con l'elezione.
Si e' enfatizzato all'inverosimile questa nota , il che mi fa pensare che poco più di 150 anni fa gli esseri umani di colore erano considerati schiavi, e oggi uno di loro e' diventato presidente.
Quindi di conseguenza possiamo pensare che gli USA sono all'avanguardia in fatto di democrazia e civilta'????
Io di dubbi ne avrei e non pochi, ma mi vien da pensare che forse la schiavitù si e' trasformata??
E' diventata più subdola??
Sfruttare popoli per arricchirne un'altro non e' una forma di schiavitù anche quella??
Io credo che con Obama non cambierà moltissimo nell'imperialismo americano, e' si' un originario dell'Africa, ma e' soprattuto un americano.

domenica 2 novembre 2008

Asado Argentino

Oggi vi parlerò di un rito culinario.
Prima del 2006 non conoscevo una delle cose più gustose al mondo,ma poi appena arrivato in Argentina questa gustosità' si e' rilevata a me in una allegria carnivora degna di tanta attesa .

Tutto cio' mi consente di parlare del famoso "Asado Argentino", che letteralmente significa "Arrosto", ed e' "semplicemente" o meglio sembrerebbe "semplicemente carne arrosto", ma se paragonata alla nostra carne arrosto non e' per nulla la stessa cosa.
Un preambolo mi sembra dovuto; l'Argentina possiede tantissima terra dedicata al pascolo di bovini prevalentemente, quindi il rapporto con questa carne ambulante vivente e' molto ravvicinata e soprattuto da parte di quella gente che dedica la vita alle grande mandrie di vacche chiamati "Gauchos" che vivono lontani dalle città e hanno dato vita alla cultura delle "pampas " , pensate che loro mangiano l'Asado direttamente nella campagna semplicemente con la carne piantata nel terreno su di un bel fuoco, senza nemmeno posate e piatto solo con un coltellaccio ,ma dei Gauchos vi parlerò un'altra volta.
Quindi i prodotti culinari come la pasta e altro sono arrivati più tardi con gli immigrati, ma comunque molto consumati.
Possiamo dire allora che l'Asado e' nato con l'insediamento stanziale dei primi abitanti di quella terra .
Come in tutto il mondo la cucina e' cultura e folklore e la preparazione e il consumo collettivo della carne anche qui ha un valore rituale.
Un rito che si ripete in certi casi giornalmente, ma nella famiglia di mia moglie, questo rito si ripete quasi sempre la domenica.
Tutto inizia con il fuoco, o meglio inizia già con la carne sulla griglia e il fuoco viene pian piano aggiunto, ma molto lentamente ecco la differenza, anche la griglia e' diversa dalla nostra , e' molto più alta cosi' da arrostire la carne con molta lentezza e con il fuoco che viene aggiunto gradualmente .
Quindi la differenza sostanziale e' il tempo di cottura che certe volte arriva anche a 2 ore circa.
Anche nel gusto sta la diversità , ve lo a sicuro, e poi i tagli che fanno li sono tutta un'esagerazione in confronto ai nostri mini pezzi, immaginate che la nostra immensa "fiorentina" e' per loro un "bife" piccolo.
Poi ci sono le " chinchulines" che in principio mi hanno fatto ridere per questo curioso nome , che in pratica sono intestini di vitellino da latte arrosto croccanti e buonissimi.
Poi c'e la "molleja" che e' organo biancastro che ha un sapore particolare, e anche il "matambre" una sorta di pizza con base di carne.
Insomma ce ne sono un sacco di tagli e tutti da assaggiare, io vi consiglio prima o poi di mangiare questa gustosità , mbe e' vero che un ristorante argentino in Italia e' un po costoso, ma sempre meno che andare in Argentina.
Ah volevo dirvi che tra un mese e mezzo saro' in Argentina per passare le vacanze di Natale , quindi vi preannuncio che qualche piatto di pasta non lo mangerò al posto di un po di asado.
Questo post mi dispiace , ma non e' valido per i vegetariani, rispetto le vostre scelte , ma non sapete che cosa vi perdete!



domenica 26 ottobre 2008

Delfino Borroni


Forse ai più questo nome non dirà nulla, ma il signor Borroni era (oltre ad essere l'uomo più vecchio d'Italia) l'ultimo veterano della prima guerra mondiale.
Mi sono accorto che da poche ore il signor Borroni e' deceduto, e si porta con se i ricordi di una delle guerre più atroci della storia, sempre che fare una classifica sulle guerre possa essere possibile e lecito.
Questo mio post, non si vuol sostituire a un articolo di semplice cronaca italiana, ma vorrei esprimere solo un mio ricordo e un pensiero su come oggi questa notizia in Italia possa essere accolta.
Sicuramente il tram tram quotidiano fara' passare inosservata questa notizia.
Una nazione che non conosce la propria storia non e' degna secondo me, di essere considerata tale, quindi una cosa che oggi può sembrare anacronistica dovrebbe far più riflettere!

mercoledì 22 ottobre 2008

Drogati con il decoder



Stamane mi e' capitato sottomano uno di quei odiosi volantini di una grande catena di negozi di elettrodomestici e curiosando ho notato che non si vendono più dei televisori senza il benedetto decoder per il digitale terrestre.

Subito dopo mentre leggevo il libro "Il vizio oscuro dell'occidente" di Massimo Fini mi colpiscono alcune righe del libro, che parlando dell'industrialismo di fine 1800 , diceva " .....col progredire della scienza tecnologicamente applicata, produce beni nuovi, stimola e inventa bisogni che prima nessuno sapeva di avere e di cui , per la verita' non aveva mai sentito il bisogno".

Ho fatto un rapido collegamento e rivedendo il volantino in effetti mi rendevo conto che il 98 % della merce era pressoché inutile .

Solo 5-6 anni fa certe diavolerie non esistevano e vivevamo tranquilli e forse anche meglio!

Per non pensare alla vita dell'uomo prima del cellulare.

Come si fa a credere che oggi una persona possa rinunciare al proprio cellulare, come chiedere a me di rinunciare a Internet , o a qualcuno (non io) di vedere la TV senza digitale Terrestre????

Teoricamente si potrebbe , ma e' praticamente impossibile.

Ci hanno drogato , ci hanno rubato l'innocenza di vivere semplicemente vivendo da uomini e non da macchine che devono consumare.

Massimo Fini a un certo punto fa una riflessione ; " producono per farci consumare o peggio ancora consumiamo per far produrre"?????

lunedì 20 ottobre 2008

Spreco di acqua che non c'e



Circa 2000 anni fa Quinto Orazio Flacco disse queste parole "siderum insedit vapor siticulosae Apuliae" (arriva alle stelle l'afa della Puglia sitibonda).
Il che significa che la Puglia e' sempre stata per vari motivi una terra povera d'acqua.
Forse credete che qualcosa sia cambiato??
Ve lo dico io e' cambiato ben poco.
Di quel ben poco e' successo che nel 1915 si e' costruito l' Acquedotto pugliese, che si dice sia il più grande d'Europa.
Qualcuno pensera' , "si e' costruito l'acquedotto più grande d'Europa allora la Puglia se ne stara' beata tra litri e litri d' acqua"!!!!!
Nulla di più falso, eh si perché' non serve costruirci canali per l'acqua , se poi e' proprio l'acqua che manca!!
E in effetti il problema e' proprio questo , sebbene ci sia un acquedotto, non e' altrettanto vero che ci siano scorte di acqua sia per tutti i giorni che anche per riserve strategiche per periodi di emergenza come questo..
Ma la Puglia si sa' e' una terra poverissima di fiumi anzi ce ne saranno al massimo una decina e insufficienti per far "dissetare " tutta la regione, e in effetti la Puglia oltre che da qualche invaso , l'acqua la prende diciamo in prestito prevalentemente dal fiume Sele che scorre in Campania, e anche dalla Basilicata.
MA venendo all'attualità, ieri sul sito web della mia città leggo questa notizia che annuncia un taglio dell'erogazione di acqua nelle case pugliesi.
MA va be se non c'e acqua ,pazienza ci dovremo arrangiare.
MA oggi cosa vedo?!?!?!??
Una fontanella per strada sprovvista di rubinetto, che erogava litri e litri di acqua , sprecando il prezioso liquido!!
Allora come la mettiamo?!?!?
Manca l'acqua e la sprechiamo nelle fontanelle pubbliche???
O e' solo allarmismo quello che comunica l'ente preposto alla distribuzione di acqua, o e' falso che manca l'acqua??
Concludendo rivolgo un appello ai signori dell'Acquedotto Pugliese "suggerirei una scorta di semplici rubinetti per le fontanelle pubbliche"!!

giovedì 16 ottobre 2008

se mi lasci ti cancello




Per un attimo immaginate di poter entrare nei vostri ricordi e cancellarne alcuni per esempio brutti o poco piacevoli o per esempio cancellare quella volta in cui avete fatto una figuraccia . Bene, questo film e' nato intorno a questa idea, come se fosse cosi' semplice cancellare un ricordo come un file del nostro PC.

Secondo me e' uno dei film Più romantici che abbia mai visto, dolcissimo e sentimentale, peccato che qualche genio nell'edizione italiana abbia stravolto completamente il titolo originale (Eternal Sunshine of the spotless mind infinita letizia della mente candida, in italiano) .

Mi ha fatto anche rivalutare Jim Carrey come attore , prima mi stava tremendamente antipatico forse per i film idioti che ha fatto e, anche se mi piaceva già da prima Kate Winslet , quella di Titanic per intenderci.

L'idea finale e' che l'amore trionfi sempre , ma e' anche cosi' nella vita o succede solo nei film?Pero' pensandoci ognuno di noi ha qualche ricordo che cancellerebbe volentieri, o i ricordi brutti ci servono anche a vivere?

domenica 12 ottobre 2008

Confusione postale





Mi capita certe volte di spedire qualcosa e come tutti credo mi reco alla cassetta della posta per imbucare .

Ma ecco che mi trovo davanti un cartello che mi avverte che dal lunedì al venerdi' il ritiro' avverra' alle ore 10, mentre il sabato attenzione avverra' sempre alle ore 10.

Tutto cio' scritto anche in inglese, perche' se chi capisce l'italiano deve stupirsi lo deve fare anche chi capisce l'inglese.

Adesso ho 2 considerazioni da fare :
1 perche' non scrivere "dal lunedi al sabato ritiro alle ore 10"??
2 Perche' se scrivono alle ore 10 il ritiro avviene alle ore 12??

mercoledì 8 ottobre 2008

Blade Runner e' una bambina giapponese



Ho letto oggi questo articolo.

Parla di uomini non uomini, robot che vogliono essere uomini o di uomini che vogliono tutto questo?!?!?!
Ho subito pensato al film "Blade Runner " (uno dei miei preferiti.
Entrambi mi hanno fatto riflettere fino a cosa l'uomo arrivera', e poi mi son chiesto, ma l'uomo potrà ancora stupirsi di cosa potra' fare??
Ci sono delle strane situazioni nell'epoca in cui viviamo , oggi l'uomo conosce i segreti dell'atomo, costruisce replicanti, si dice che sia stato sulla Luna, e altre diavolerie scientifiche e tecnologiche , ma crede ancora a favole tipo Adamo ed Eva, sta andando troppo avanti, o certe favole lo trattengo ancora ???
L'etica vale ancora o sara' spazzata via??
L'uomo ha ancora degli obiettivi , dei traguardi??
Abbiamo scoperto e fatto tutto o e' solo una minima parte???
Costruirà robot che pensano?
Oppure l'ha gia fatto??
I robot ci aiuteranno o ci si rivolteranno contro come nel film??
Vedremo negli occhi un replicante e ci dira' "Cogito , ergo sum"Come diceva Pris nel film??
Questi interrogativi mi lasciano dubbioso , ma nel frattempo mi rilasso ascoltando e guardando quel meraviglioso film .

domenica 5 ottobre 2008

Abbiamo più auto , più telefonini e TV che in qualsiasi Paese dell'UE



.............abbiamo più auto pro capite di ogni Paese europeo, più telefonini e TV che in qualsiasi Paese dell'UE.......

Queste sono le parole che ha detto il nostro presidente del consiglio Berlusconi pochi giorni fa durante una conferenza stampa a proposito della solidità (economica???) dell'Italia.
Vedo gente che ha auto solo per farsi giri su giri mostrandosi come un beone.
Vedo gente che ha 4-5 cellulari solo per comunicare (tra decine di persone) alla madre di non mettere la pancetta nel sugo.
Vedo gente che ha il televisore solo per vedersi Maria De Filippi .
Tirando le somme ..........

Io ho paura di quelli che guidano un'auto parlando al cellulare mentre guardano la TV , sempre in in auto.
D'altronde e' anche vero che non tutti quelli che hanno cellulari, televisioni e auto sono dei criminali, ma conosciamo benissimo le regole italiche , quindi e' del tutto detto su come si comporta un imbecille, e come sappiamo ,di imbecilli ce ne sono sempre tantissimi in giro.
Purtroppo non e' una figura mitologica , e' l'italiano medio , altro che solidita' signor presidente.

lunedì 29 settembre 2008

Micky Rourke





Qualche giorno fa io e mia moglie ci siamo visti in DVD il film "9 settimane e ½" e tra i protagonisti, c'era Mickey Rourke e ho fatto un po' mente locale pensando a cosa e' diventato adesso questo attore.
Riflettendo a che carriera poteva ambire , perche' come attore non era cosi' male , ma ora????
Guardando le sue ultime apparizioni, mi sembra di vedere un mostro di gomma, mi fa impressione a vederlo .
Ma come si puo' rovinare una persona?!?!?!?!?!?!!?
E possibile riuscirci cosi' bene come ci e' riuscito lui????
Effettivamente guardandolo direi proprio di si!!!
Non posso fargli nemmeno gli auguri per una sua rinascita , che vuoi che rinasca da quello che e' diventato???!?!?
Pero' ultimamente ha vinto un premio al festival del cinema di Venzia, quindi c'e ancora qualcosa di buono in lui???
Vedremo!!!!
Ciao Micky
Comunque la sua voce italiana e' quella di Homer Simpson!!!!!

martedì 23 settembre 2008

In memoria di Marge Simpson


Purtroppo e' tutto vero miei cari amici, Marge morirà!!!!
E' con grande dolore che annuncio a tutti i lettori di questo blog che la mitica ,saggia e premurosa madre di famiglia sara' fatta morire dai produttori e disegnatori della serie!
Ho sempre mal sopportato l'invadenza degli USA nella vita di tutti i giorni , ma si sa con il tempo a tutto si fa l'abitudine, ho cercato nel mio piccolo e non sempre riuscendoci di boicottare i prodotti USA, ma se c'e una cosa che devo salvare di quel mondo a stelle e strisce , sicuramente ci sono i Simpson.
Gli ho accolti molto freddamente all'inizio, ma poi e' stato come un amore nato dall'inizio e dichiarato solo dopo tanti anni, eh si perché' pian pianino mi sono accorto di che fenomeno erano quei ragazzi colorati di giallo.
E' proprio l'ironia di questi omini gialli che mi ha fatto innamorare di loro , la loro spudorata verita' sulla societa americana, corrotta, sporca, anti ecologista ignorante e tutto il peggio possibile che possa essere raccontato in un cartone animato.
Quindi stamattina ascoltando la radio ho avuto la terribile notizia , cioe' che in questa nuova serie (non so' quando arrivera' in Italia) Matt Groening fara' morire la mia amata Marge.
In realtà il mio alter ego e' Homer che reputo il migliore/peggiore della serie , ma non si potrebbe far morire il peggiore ???
Ma ( sapientemente???) faranno morire la più saggia della famiglia, forse una scelta questa dettata per rendere la serie ancora più ignorante e disgraziata.
Io spero che Marge sopravviva e spero che la saggezza e quell'allegria che quel personaggio rappresenta sia ancora una speranza per noi.
Comunque un saluto va a Marge e ai sui lunghi capelli blu e ai tanti pomeriggi allegri passati con lei!

martedì 16 settembre 2008

Rick Wright



Addio Rick, anima nobile timida forse dei Pink Floyd.
La chitarra di Gilmour , non sarebbe la stessa , senza la melodia di Wright.
Adesso purtroppo la tanta reclamata "nuova riunione dei Pink Floyd" per forza di cosa non ci potra essere mai piu', ma forse e' meglio cosi'.
Vorei ricordarlo con una canzone scritta da lui , semplicemente meravigliosa!
Ciao Rick

lunedì 15 settembre 2008

Soldi e chiesa







Qualche giorno fa il Papa e' stato in Francia e ha detto queste parole''No ai moderni idoli del denaro e del potere'' .

Queste parole hanno anche una loro importanza e possono essere anche condivisibili in un certo senso, ma la cosa che mi fa arrabbiare e' che colui che le ha pronunciate , e' il capo di un'organizzazione che di denaro (anche regalatogli) ne ha a disposizione un sacco e credo che ne faccia anche un'idolo!!!!
Oggi nel 2008 provate a sposarvi in chiesa e sopratutto provate a dire al prete che vorrete fare una semplice offerta a vostro piacimento!!!
Non solo il prete vi guardera' male, ma vi fara' notare che c'e un tariffario da rispettare, si signori ,un tariffario , come quello di un'avvocato architetto o ingegnere.
Aggiungo anche che oltre al matrimonio , un cattolico medio fa anche il battesimo, comunione,cresima,e funerale, quindi moltiplicate un po tutto!!!

Sempre parlando di denaro vorrei dire un'ultima cosa a riguardo dell'8 x mille, ma come mai solo il 20 % del totale raccolta va a finire in opere caritatevoli???
E come mai la maggior parte va in "stipendi" ai parroci e compagnia bella???
Ma se i parroci già hanno un tariffario, che bisogno hanno di quel denaro , che si potrebbe spedere in opere per i poveri??????
E' vero che il denaro non fa la felicita', ma non conosco ancora nessuno "religioso e non" che lo rifiuta!!!
Quindi rifletto ancora su quelle parole del Papa.

Per chi ne volesse sapere di più su quanto noi italiani diamo alla Chiesa Cattolica Italiana qui c'e' un articolo che ne parla molto dettagliatamente.

mercoledì 10 settembre 2008

Il maxi-acceleratore


MA che' sta roba???
Ci hanno fatto 2 palle cosi' tra ieri e oggi e chissà per quanto tempo ancora con sto cacchio di acceleratore , ma il bello e' che almeno io non ci ho capito nulla.
Alcuni dicevano che potevamo morire tutti oggi, e che avrebbero fatto un buco nero, boh.... io credo che i mass media ormai ci possono dire quello che vogliono, tanto noi siamo degli allocchi che stiamo ad ascoltare senza capirci nulla.
Comunque se qualcuno me lo vuol spiegare in parole semplici questo esperimento , sono in attesa.

giovedì 28 agosto 2008

L' Eta' Barbarica







In una serata di agosto calda e noiosa, io che non amo particolarmente il mare , e la mia mogliettina che mi sopporta non forzandomi per andarci , cosa ci poteva essere di più bello che di passare una sera dopo tanto al cinema ???


Ed ecco che , qualche sera fa' sera gironzolando e visto che il cinema aveva riaperto, notiamo che davano "L'Eta' Barbarica"
( film canadese del 2008) cosi' decidiamo di vederlo , tra l'altro in rassegna a e prezzo ribassato.
Ma incredibilmente appena entriamo in sala , non c'era nessuno, file e file vuote!!!!!!
Cari amici non immaginate che bello assistere a un film al cinema soli soletti, un piacere immenso senza gentaglia attorno maleducata che ti disturba , fighissimo!!!!!!!!!!!
Ce lo siamo gustati spaparanzati in poltrona , gustandolo dal primo all'ultimo minuto, stupendo , quasi piu' bella la situazione creatasi che il film stesso.

In un post mia moglie aveva elencato tutti i maleducati che si trovano facilmente al cinema.


Mbe ora veniamo al film ; E' la storia di un pover'uomo sfigato e perdente che si ritrova con una moglie logorroica che parla sempre al telefono e le sue figlie che lo ignorano.

Sul lavoro va anche peggio con i capi che lo odiano, e ha una madre in fin di vita in una casa per anziani.
Fa andare avanti la sua vita con le immaginazioni di donne che lo amano e lo sopportano facendolo credere il migliore del mondo.
Tutto finirà con.......... mbe non rovino il finale .
Ve lo consiglio , ...... se non potete essere fortunati a vederlo come l'abbiamo visto noi ,anche in un comunissimo e banalissimo TV in camera!!!


Nel mio pietoso fotomontaggio volevo sottolineare la sala vuota e il film che abbiamo visto.

domenica 24 agosto 2008

Festa patronale anacronistica




C'era un tempo in cui le feste patronali avevano un senso!!!

Oggi il senso e' cambiato , addirittura stravolto.

C'era una volta in cui il gelato o la carne si mangiavano raramente o addirittura solo quando veniva la festa di "San Cataldo".
C'e un detto nella mia città che recita "A San catal u frschett" che significa , "Quando verra' la festa di San Cataldo ti comprero' un fischietto", e la dice tutta su che occasione era quella, cioe' che addirittura i ragazzi avevano l'occasione di ricevere un fischietto che oggi puo' far sorridere , ma un tempo era un regalo preziosissimo.
Oggi non mi sono nemmeno svegliato con le bombe mattutine che un tempo annunciavano la festa , ancora una volta si dara' la colpa al budget limitato, e allora io mi chiedo, ma perche' continuano a farla????
Certo diranno che la tradizione e' tradizione , ma io ribadisco che una tradizione deve essere sentita dal popolo, invece vedo che la partecipazione e' ogni anno piu scialba , sempre meno gente partecipa socialmente e sopratutto economicamente , solo il Comune chissa perche' mette la solita cifra (viva lo stato laico) che nessuno sapra' mai!!!
Posso dire a certi fondamentalisti "sancataldiani" che non e' una cosa fodamentale quella , ci sono cose ben piu culturali che si possono fare!!!
Alcuni dicono che si fa solo per gli emigranti che ritornano appunto per le feste, ma io dico che solo alcuni vengono esclusivamente per San Cataldo e pochissimi sono quelli legati a questa festa , sicuramente non sono legati per nulla i familiari al seguito.
Stasera ci saranno i soliti 5 minuti di fuochi d'artificio ,l'anno scorso durarono un po' di piu', mi ricordo da bambino duravano ancora di piu e mi nonno mi diceva che ai suoi tempi duravano parecchio di piu' .
Pero' devo dire che ho dei piacevoli ricordi bambineschi legati a questa occasione , i miei che mi regalavano il "parapallo" un pezzo di stoffa riempito di segatura legato a una molla e si faceva saltare (salvo poi non giocarci piu dopo 2 giorni), poi un po piu' grandicello, erano le 3 sere in cui potevo rientrare tardissimo circa le 2 , e mio padre mi dava 10000 lire (un tesoro per la mia eta') e mi divertivo a spenderli facendoli durare 3 sere tra panini ( alla chitemmurt) luna park , dolci e torroni vari e altre cose davvero inutili .
La leggenda cattolica dice che il santo protettore non e' mai venuto fisicamente a Corato, e che questo santo e' della lontana Irlanda, nel medioevo e' apparso a un pastore a cui disse che se lui avesse fatto passare la pestilenza , i coratini gli avrebbero dovuto erigere una chiesa in suo onore.
Chissa perche' sempre questi santi arrivano dopo della peste e non prima , ma va be la fede e' la fede!
Comunque stasera si fara' il solito giro di corso tra bancarelle di cinesi e marocchini, con bambini urlanti e facce di genitori che annoiati fanno finta di non sentirli, e vecchi mangiando olive e frutta secca.

Vivere a Corato significa "sopportare sentimentalmente" anche questo!!!

martedì 19 agosto 2008

Ringhio che si lancia all'attacco

Per la gioia di Nunzio ecco che ritorna il video del mio cane Ringhio.
Se andate nel mio account di youtube ne troverete altri sul mio cane.
Vi consiglio di leggere le annotazioni che ho scritto inerenti al video!

lunedì 18 agosto 2008

Post Vacanza





Ho intitolato questo post "Post Vacanza", non per dire che e' un post sulla vacanza, ma semplicemente per spiegare il mio stato d'animo "dopo "la vacanza.

Dopo questa introduzione abbastanza stupidina, volevo dire ai miei affezionati lettori (in special modo a Peppe e Nunzio) che sono vivo e godo di ottima salute come spero anche di loro, e che non ho intenzione di abbandonare il mio blog privandoli dei miei Pensieri Peuceti, ma semplicemente ho volutamente e momentaneamente dimenticato per un attimo il mio blog per una settimana solo perché mi sono fatto un po di ferie .

Certo voi mi direte che in questi giorni sono apparsi dei post strani su video musicali e un cane ringhioso , ma io rispondo che sono state delle prove ,ma anche perche' e' stato aggiunto un video contro la mia volonta', per spiegabili (non da me) problemi web.

Per quanto riguarda quel cane , rispondo che ,si e' il mio cagnotto e ne riparlero' piu avanti.


Dopodiché vi racconto che in questa settimana sono stato nei dintorni di Milano , Lugano (foto ) e Vienna (foto).

Non vi spieghero' come e' andata , ma solo vi diro' che in questa vacanza ho potuto constatare che esistono ratti giganti chiamate Nutrie, che anche in Svizzera si buttano le carte per terra, ma almeno tutto e' limpido e pulito, che se fai fare la cacca del tuo cane a Vienna nei giardinetti ti becchi 36€ di multa, che a bordo dei una compagnia aerea Slovacca ci sono le hostess panterone, che esistono cinesi che per venderti una stampa di Vienna dicono che si chiamano Mario e sono per meta' Italiani, che se incontri dei poliziotti italiani in Svizzera devi stare attento a non far scivolare pezzettini di carta dal portafoglio, che se non c'e la "S" sulla torta al cioccolato non si puo' chiamare "Sacher", che esiste la giacchetta con tracce di sangue dell’arciduca Francesco Ferdinando , che esistono posti dove le vecchiette bevono della birra e poi cadono per terra battendo violentemente la testa, e tante altre cose.


Adesso sono un po' "In Vacca" cioè un po depressione eh si perché devono passare alcuni giorni per constatare che sono di nuovo a Corato e che sabato c'e la Festa di San Cataldo WOOOOOW!!!

Concludendo , mi spiegate perche' a Vienna un italiano credo romano con faccia da idiota ci ha fermato e ci ha chiesto dove potevamo trovare un po di roba da fumare?????



venerdì 8 agosto 2008

Ipocrisia Olimpica


Lo so' sarò poco originale a parlarne oggi, ma proprio di Olimpiadi vorrei scrivere , anzi non proprio di giochi, ma delle solite puerili e ipocrite polemiche che ci stanno intorno.
Si e' tanto parlato di diritti umani, di torture e violenze in Cina, ma una cosa mi e' saltata in mente, ma i giochi di Atlanta del 1996 si sono svolti o no negli U.S.A.????
Ebbene si, ma perché in quel caso non si e' parlato di diritti umani come nel caso della Cina??
Eppure negli U.S.A c'e la pena di morte come in Cina.
Eppure gli U.S.A fanno uso della tortura (vedi Abu Ghraib e Guantanamo )
Eppure gli U.S.A nella seconda guerra mondiale hanno fatto dei crimini contro l'umanità ( vedi la bomba Atomica sul Giappone e il bombardamento di Dresda)
Eppure gli U.S.A. hanno sterminato i pellerossa nativi riducendoli a poche centimania di persone.
MA perché allora la Cina non dovrebbe reclamarli i giochi???
Se dovessimo escludere tutti i paesi cosidetti "incivili" di "civili " ne resterebbero ben pochi.
Con questo non voglio dire che tutti i restanti paesi del mondo siano di esempio di civiltà e diritti civili , ma quello che mi da fastidio e' l'ipocrisia.
Secondo me non c'e paese al mondo dove i diritti civili siamo salvaguardati , certo con i dovuti paragoni c'e chi e' più "sensibile" e chi meno, ma a dire che il Presidente Bush si rivolga come paladino dei diritti civili e difensore della civiltà , tutto questo mi fa molto ridere.

domenica 3 agosto 2008

Assenteismo accettato


Qui ho letto che l'assenteismo come per miracolo e' diminuito di molto negli ultimi tempi, sarà un caso???

Sara' che il Ministro Brunetta ha ha avuto il coraggio di rivelare a chi lo sapeva già che alcuni "statali" non fanno il proprio dovere fregando lo stato???
A livello locale poi, nostro assessore regionale ha avuto una meravigliosa idea, cioè di regalare 1000 euro all'anno a chi decide di fare il proprio dovere, non facendo assenteismo.

Quindi si deduce che tutti sanno che "alcuni" statali fregano lo stato con l'assenteismo e come si reagisce???? Alcuni sbagliando fanno di tutt'erba un fascio dicendo che tutti sono assenteisti, alcuni invece difendono l'intera categoria.
Altri invece premiano con soldi pubblici chi non si assenta , ammettendo implicitamente che "alcuni" fanno i furbetti , quindi invece di punire chi fa il furbo si premia semplicemente chi fa il proprio dovere.
Dubito pero' che chi gia' si assenta non lo fara' piu, e dubito anche che chi sara' onesto diventera' furbo.
Ma perche' dovremmo pagare con soldi pubblici, chi fa semplicemente il proprio dovere e nulla di piu??
Credo che già chi fa il proprio dovere ha un sacco di privilegi e viene pagato decentemente, quindi si deve avere il coraggio di licenziare chi fa il furbo.
E non si venga a dire allora che solo gli autonomi fanno i furbi, si abbia il coraggio di dire che siamo un popolo di furbetti e, ad alcuni piace esserlo come i maiali che sguazzano nei loro escrementi.

Ma alla fine parlando di impiegati statali, vi voglio raccontare un fatto realmente accaduto al comune di Corato .
Premetto che non c'entra nulla con l'assenteismo , ma c'entra con impegati che dovrebbero almeno sapere la geografia.
Io e mia moglie ci rechiamo all'ufficio anagrafe e chiediamo dei documenti per la residenza, e quando esce fuori che mia moglie e' nata in Argentina,( quindi fuori dalla comunita' europea) l'impegata ci chiede , "ma quindi lei e' straniera , ma aspetti un po' , ma l'Argentina e' o no nella Comunita Europea"???
Alcuni sono furbetti e alcuni sono anche ignoranti .
Ho usato sempre la parola alcuni per non urtare la sensibilita' degli eventuali statali onesti.

mercoledì 30 luglio 2008

Birra in fumo






Ho letto qui che la birra si incendia!


Eh si perché circa una settiamna fa uno stabilimento di birra ha preso fuoco, quindi di conseguenza anche la birra si e' incendiata.


MA perche' non scrivono articoli meno sensazionalistici???

Non andava bene un titolo tipo " 51 000 ettolitri di

Birra buttati"????

Che c'entra il fumo???