domenica 20 gennaio 2008

Pretendere il meglio



La mia citta negli ultimi anni si e' trasformata, opere pubbliche a profusione, vecchi teatri restaurati, strade ripavimentate, fogna nuova, parcheggi ultramoderni, per non parlare di megaconcerti milionari tipo woodstock.
Va bene queste sono scelte politiche giuste o sbagliate , e il sindaco se ne assume tutte le responsabilita' che poi noi dovremmo confermargli la nostra fiuducia nelle elezioni, ma il punto e' un'latro ; io tutto cio' lo pretendo .
E' vero si , forse sono un pretenzioso, ma io le tasse le pago e la controparte che mi chiede i soldi lo pretende che lo faccia velocemente e senza ironie spicciole.
Partendo da qusto presupposto mi fanno incazzare le istituziuoni quando mi vengono a dire " eh manca personale perche' non ci sono i fondi" e io gli rispondo "ma a me cosa me ne importa ,io le tasse le ho pagate fino all'ultimo centesimo e non andando fuori tempo massimo e so' io che sforzo ho fatto per pagare"
Se vado in un negozio e la roba non e' di mio gradimento esco e vado da un'altro , ma se devo percorrere una strada e questa e' rotta come faccio a scegliere???
Ecco perche' questi grandi lavori nella mia citta' io li pretendo ,
e non mi interessa se mi viene fatto come "regalo della befana per accontentare alcuni "
come ci viene fatto credere dai nostri governanti cittadini e dal popolo che si accontenta !
Io voglio vivere in una citta in cui le strade sono sane e non con buche mostruose , voglio vivere in una citta dove posso andare in un teatro a vivere un serata di cultura, io voglio vivere in una citta dove ci sono dei parcheggi, voglio vivere in una citta dove non devo uscire con la paura di risse e di esplosioni di auto , e cosi' via all'infinito!!
Lo dobbiamo pretendere noi cittadini onesti e' un nostro diritto, non ci deve essere elemosinato come regalo !!!
Ma mi rendo conto che vivo in Italia, se sto sognando svegliatemi!

5 commenti:

Vincenzo ha detto...

La tua forma retorica risponde ai tuoi dubbi.
Non stai sognando: vivi in Italia.

Pretendere è giusto, anzi ovvio come il significato del termine diritto.

Purtroppo noi elettori viviamo scelte politiche dettate da un carattere sempre più egoista ed individualista.

Kaiser ha detto...

Tutto giusto per carità... ma proprio perchè viviamo in Italia, dove il lecito e l'illecito spesso si confondono, dove tolgono gli scudetti alla Juve perchè Moggi fa avere uno sconto per una Maserati, ma perdonano i falsi in bilancio le violazioni della privacy e i passaporti falsi, non dovresti meravigliarti se la giunta comunale fa spostare l'elettrodotto non perchè gli interessa qualcosa della salute degli abitanti... ma solo perchè avevano le lottizzazioni di via gravina bloccate... comunque preferisco tutta la vita una giunta che realizza qualcosa di pratico per noi cittadini, che sfrutta i finanziamenti, intascando sicuramente qualcosa per se, ma per realizzare qualcosa che rimanga e di cui tutti in precedenza si sono lavati le mani... (teatro, strade, riqualificazione del traffico, parcheggio, concerti ecc..)... alla prossima

Vincenzo ha detto...

La memoria è corta per noi italiani.

Totò Cuffaro aggredisce Giovanni Falcone

Anonimo ha detto...

La mia citta negli ultimi anni si e' trasformata, opere pubbliche a profusione, vecchi teatri restaurati, strade ripavimentate, fogna nuova, parcheggi ultramoderni, per non parlare di megaconcerti milionari tipo woodstock.
MA IN CHE CAZZAROLA DI CITTA' VIVI? SVEGLIATI! E' UN SOGNO...GIGGIONE

Anonimo ha detto...

VINCENZO RICORDO QUEL VIDEO, SE NON SBAGLIO SI TRATTA DELL'AGGRESSIONE DI TOTO' CUFFARO NEI CONFRONTI DI GIOVANNI FALCONE DURANTE UNA PUNTATA DI MAURIZIO COSTANZO SHOW. GIUSTO? GIGGIONE