sabato 5 gennaio 2008

Vènde chjne, nan crède disciùne.


Questo e' un vecchissimo proverbio popolare della mia città e significa in italiano "Chi ha la pancia piena, non crede a chi ha fame" ascolta

Un mio amico stasera mi e' venuto a trovare in negozio e mi ha chiesto di firmargli un modulo per una candidatura di una sua amica di partito per le primarie che si terranno tra qualche giorno .
Io sinceramente li ho detto che non mi andava perché sono abbastanza sfiduciato nella politica e particolarmente in quella parte politica che lui sostiene .
Lui mi ha minacciato (amichevolmente ) dicendomi che mi tratterà da oggi in poi ,come tratta i suoi " sudditi" un grosso uomo di potere coratino!
Al che' si e' aperta una discussione politica e lui sosteneva che questo governo e' il migliore che c'e in circolazione.
Io invece lo contraddicevo dicendoli che la crisci economica crescente fa si che la vita e' ormai insostenibile con tasse che aumentano tutti i giorni e malumori del popolo poveraccio!
Poi e' andato via dicendomi che aveva mal di testa e tutto e' finito li'.
Mi ha lasciato con uno stato di rabbia e depressione perché io credo che che solo la "casta politica" ormai crede che il popolo stia bene come lei nelle sue alcove di piacere nel calduccio delle sue residenze faraoniche !!!!!!!!!!!
Il 31 dicembre il discorso patetico del nostro Presidente mi ha lasciato un senso di vuoto mi sembrava di ascoltare una persona che parla di argomenti assurdi fuori dalla vita di tutti i giorni con le solite melense e deprimenti storie che ascoltiamo orami sempre da grassi e potenti politici che urlano slogan per far si che tutti si rimbocchino le maniche per risorgere dal pantano sociale che viviamo , senza naturalmente il loro sforzo!

Questo mio sfogo e' una goccia nel lago che hanno formato milioni di italiani onesti e chissà ancora quanto dovremo aspettare per una Patria migliore!

Pero' mi rendo conto che nessuno di noi italiani deve sentirsi estraneo da colpe, siamo cosi' perché ce lo meritiamo , si dice che " ogni popolo ha il governo che si merita" quindi chi Più chi meno ha le sue responsabilità'!

9 commenti:

k4u ha detto...

A me piace parlare con i numeri e mi da fastidio chi mi accusa di avere una ideologia da difendere ad ogni costo. Ho cambiato spesso il mio pensiero quando constatavo che non funzionava.
Dunque, tornando a noi, l'Istat dice che l'occupazione è cresciuta e le retribuzioni pure. Non so e non mi interessa se c'è un merito del Governo, fatto sta che questi dati mi dicono che ci sarà un maggior potere d'acquisto. Ovviamente se i commercianti e gli ARTIGIANI alzano i prezzi continuamente questa maggiore ricchezza non sarà percepita.
Continueremo in diretta.

Gennaro ha detto...

1 Non ho detto che hai un'ideologia da difendere , ho solo postato tue affermazioni.
2 istat e' sempre stata manipolata dal governo in carica anche precedenti , quindi non fa testo.
3 se si alzano i prezzi vuol dire che i materiali e tasse sono crescuti ( non escludo che ci possano essere truffatori, e non tocca agli onesti scovare )
4 fai un tua statistica vera nel territorio e vedrai quanto la gente e' arrabbiata!

k4u ha detto...

Ieri le caramelle e le befane nei negozi andarono a ruba e le strade cittadine sono intasate di auto con la benzina a 1,4 euro al litro.
Le inutilità vanno a gonfie vele!
Io non difendo questo Governo, ma dico che è meglio del precedente e secondo me ci si accorgerà ben presto di ciò.
p.s.: All'ISTAT bisogna credere altrimenti non si possono fare misure.

Gennaro ha detto...

Hai mai sentito la parola strumentalizzazione??? mettila prima di istat e fai il conto!
Caro amico il giOrno in cui anche i negozi di alimentari saranno vuoti a natale allora saremo DAVVERO ALLA FRUTTA!!!
Io cerchero' di scappare un minuto prima!

Anonimo ha detto...

per k4u
devi sapere che quando si parla di occupazione in in crescita non significa che si stia meglio.Questo è quello che ti vogliono far credere perchè il governo mente con i dati.
Se tu hai lavorato solo 2 mesi nel 2007 l'istat ti inserisce tra gli occupati.All'istat sono anche inserite decine di piccole attività imprenditoriali che sono in perdita.Io personalmente ne conosco qualcuna.Dire che gli artigiani aumentano i prezzi ingiustificatamente è un ragionamento da menti piccole quale non hai.E' si vero ci sono molti imprenditori disonesti ma è anche vero che ci sono clienti che lo sono ancora di più
flender

Luciano Riccardi ha detto...

Argomenti interessanti... i dati ISTAT bisogna "interpretarli"; l'occupazione cresciuta vuol dire poco se i nuovi lavoratori prendono poco di salario, e l'aumento delle retribuzioni si traduce spesso (come per la mia compagna, lavoratrice interinale) in pochi centesimi all'ora, che in un mese fanno circa 10 euro. Questo è un aumento della retribuzione ISTAT.
Il Governo in carica? Uguale a quello precedente, i politici sono i camerieri dei banchieri, ogni anno sempre di più. Purtroppo si stava meglio nell'epoca delle ideologie... la morte delle ideologie è la peggiore ideologia infine...

Anonimo ha detto...

comunque non farti venire il mal di testa per ste fesserie
in giro c'è di peggio
Gli artigiani aumentano iprezzi
ma i clienti pagano?????????
http://blog.terrorpilot.com/archives/2313
ciaooooo
flender

Anonimo ha detto...

questo rende meglio l'idea
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2006/11/08nov2006pompa.shtml?uuid=b344b156-6efa-11db-bd6d-00000e251029&type=Libero
flender colpisce ancora

Anonimo ha detto...

SONO PIENAMENTE DACCORDO CON TE RINO, MA L'UNICXA COSA SU CUI NON CONCORDO E' QUANDO AFFERMI CHE OGNI POPOLO HA IL GOVERNO CHE SI MERITA. NOI ABBIAMO ORMAI DA MEZZO SECOLO UN SUSSEGUIRSI DI GOVERNI LADRONI, MA NON CREDO CHE GLI ITALIANI SIANO TUTTI E SOLO QUESTO. L'UNICA COLPA DEGLI ITALIANI E' DI NON ESSERE CAPACI A RIBELLARSI CONTRO QUESTE PERSONE, INFATTI, SOTTO QUESTO ASPETTO INVIDIO UN PO IL POPOLO FRANCESE... RIGUARDO L'ISTAT, SOLO TEORICAMENTE BISOGNEREBBE TENER CONTO SEI SUOI NUMERI, PERCHE' E' VERO CHE RAPPRESENTANO UN DATO UFFICIALE, MA PUNTUALMENTE SONO MANIPOLATI DAL GOVERNO IN CARICA; NON E' UN CASO INFATTI CHE OGNI VOLTA I DATI SONO IN CRESCITA PER IL GOVERNO DEL MOMENTO. SE FOSSE COSI', CON TUTTI I GOVERNI CHE ABBIAMO AVUTO FIN ORA L'ITALIA DOVREBBE NAVIGARE NELL'ORO, E INVECE...TU INVECE RINO, QUANDO DICI CHE GLI ARTIGIANI AUMENTANO IL PREZZO DEI LORO PRODOTTI PERCHE' I PREZZI DEI MATERIALI PRIMARI E LE TASSE SONO CRESCIUTE MI DAI L'IMPRESSIONE CHE VUOI DIFENDERE LA CATEGORIA AD OGNI COSTO! COMUNQUE SIA E' VERO CHE LA MAGGIOR PARTE DELLA GENTE NON NE POTEVA PIU' DI QUESTO GOVERNO ED E' MEGLIO CHE SIA CADUTO!!! ANDASSE A FARE IN CULO! MI E' PIACIUTO ANCHE CIO' CHE HA SCRITTO LUCIANO, HAI DAVVERO CENTRATO IL NOCCIOLO DELLA QUESTIONE, MI COMPLIMENTO. FLENDER MI SEMBRA CHE TU CE L'ABBIA CON LA CATEGORIA DEI "CLIENTI", O SBAGLIO? PERCHE' INCOLPI LORO? ONESTAMENTE MI PARE CHE QUAELLI SIANO I PIU' PENALIZZATI IN TUTTA QUESTA VICENDA. GIGGIONE