venerdì 29 febbraio 2008

Dichiarazioni rassicuranti



L'amministratore pubblico ha per definizione verso i suoi cittadini un ruolo ben preciso, cioè' di una persona messa li per dirigere i vari compiti istituzionali a lui affidatogli!

Bene, qualche giorno fa' ascoltavo le parole dell'assessore al turismo della regione Campania.

Questo assessore si trovava a Milano alla B.I.T cioè' la borsa internazionale del turismo che si svolge ogni anno!

Alla domanda del giornalista "in questo momento cosi' delicato per la questione rifiuti in Campania, cosa si sente di dire ai turisti che vorrebbero venire in Campania"? e lui a sguardo basso e anche impaurito risponde" i turisti che vengono in Campania possono stare tranquilli perche troveranno una situazione molto tranquilla ".
Allorché' ho pensato che nemmeno lui credeva alle parole da lui stesso pronunciate,e d'altronde mi chiedevo , ma doveva mentire (come ha fatto) per il suo ruolo rassicurante/istituzionale o dire la verità' confermando quello che di brutto sta succedendo in Campania???

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Ringhio, credo che la risposta sia scontata, il caro assessore C. Velardi non doveva mentire (come ha fatto) ma dire la verità' (COME NON HA FATTO). Doveva essere leale ed onesto, perchè la gente della Campania non merita questo, hanno già la camorra che gli rende la vita non facile e pensa a tappare le loro bocche. Credo che siano grandi, grossi e vaccinati tanto da poter sapere ciò che sta accadendo realmente nelle loro terre, ne hanno tutto il diritto, E' LORO DIRITTO! Ma forse dimenticavo la cosa più importante, oggi politica e mafia sono la stessa cosa! Chissà semmai conosceranno la loro verità e il loro destino... GIGGIONE

Anonimo ha detto...

Velardi riconferma la sua volontà a non voler prendere soldi dal suo nuovo incarico. "Il guaio -dice- è che Antonio (BASSOLINO) come molti miei ex compagni comunisti, ha un rapporto mitico con il denaro... Comunque l'ho rassicurato: stai tranquillo, gli ho detto, io vengo per puro volontariato, politicamente bipartisan". Ma poi, per questioni burocratiche, sottolinea: "Temo che, alla fine, i soldi dovrò prendermeli, per poi girarli personalmente alla Caritas". (http://vicoequenseonline.blogspot.com/2008/02/velardi-far-un-museo-della-cravatta.html) Io non gli credo neanche un po! E tu Rino? Ma cosa possiamo aspettarci da una persona così!? GIGGIONE

Anonimo ha detto...

Ti vuoi candidare nell'Ulivo o nella Casa delle Libertà ma non hai appoggi? Con mille euro ti fanno la campagna elettorale. Chi? Claudio Velardi, ex braccio destro di Massimo D'Alema; il suo staff ti fornisce tutte le informazioni utili sulla tua circoscrizione, sull'elettorato del tuo collegio, l'impostazione grafica dei poster elettorali, del tuo pieghevole di presentazione e i consigli sul look, ovviamente. (http://www.rolliblog.net/archives/2004/04/26/vuoi_candidarti_ci_pensa_claudio_velardi.html) Beh, dopo una notizia simile, è inutile continuare a discutere!...no? GIGGIONE

Vincenzo ha detto...

Parlando di rifiuti:

rifiuti zero

Luciano Riccardi ha detto...

.