sabato 19 aprile 2008

Pedoni , poveri animali da macello


Ogni giorni vediamo leggiamo e ascoltiamo di cronache di incidenti stradali causati da guidatori di veicoli ai danni dei pedoni.
La maggior parte causati da gente ubriaca drogata o semplicemente "distratta" .
Peggio ancora, quando le povere vittime appiedate vengono uccise sulle strisce pedonali ( non rari questi casi).
Nelle migliori delle ipotesi il guidatore "assassino" si becca 2- 3 mesi di carcere e con il reato di omicidio colposo se la cava benissimo in un nulla di fatto.
Questa e' cronaca di tutti i giorni, ma io quando sono stato nel nord della nostra Italia , ho notato dei comportamenti inimmaginabili qui nella nostra Corato; cioe' , la maggior parte dei guidatori si fermano per dare precedenza ai pedoni , e naturalmente si arrabbiano se attraversi fuori le strisce o quando non ti e' consentito (giustamente).
Certo non saranno tutti cosi' visto che poi le vittime ci sono , ma personalmente ho trovato sempre guidatori disciplinati.
Adesso cerchero' di raccontarvi le mie esperienze di pedone coratino.
Innanzitutto un preambolo, il Nostro riconfermato Sindaco e si vanta con la cittadinanza di aver reso Corato un'isola felice con cantieri supermegafaraonici, cantanti a capodanno teatri restaurati e altre mille diavolerie belle o meno belle, ma nessuno gli hai mai detto che le strisce pedonali a Corato sono solo un sogno!
Se guardate la foto ve ne renderete conto( fatta 1 settiamna fa' ma anche oggi era uguale) .
La sicurezza stradale a Corato e' un sogno , con il Beneplacito dei vigili urbani che nemmeno sanno (secondo me ) che il pedone sulla strisce pedonali ha la precedenza (con semafori spenti o lampeggianti ).
Ogni giorno faccio un percorso per recarmi in negozio, e generalmente mi trovo davanti a quella strada (foto) e non so' se farmi dare la precendenza (i semafori sono sempre spenti) o attendere i soprusi degli ignoranti guidatori .
Dentro di me nasce una rabbia ogni mattina, e mi chiedo ,ma perche' le regole non le rispetta nessuno in questo paese?? Poi mi chiedo ma un po di ragione ce l'hanno anche loro come fanno a vedere le strisce visto che sono ormai cancellate?!?!?!?
Ogni tanto mi arrischio a passarci sopra e vedo subito delle facce inferocite che mi guardano dopo una frenatona per evitare di beccarmi e si chiedono " ma vuol morire sto pazzo??" , ma non mi arrendo facendo gentilmente notare che c'e rimasto qualche pezzo di bianco di "ex strisce pedonali" quindi ho la precendenza !
Generalmente se ne vanno senza capire poverini!!!
Una volta mi e' capitato di avere una discussione con uno di questi guidatori e lui mi dice " ma guarda che io sto lavorando vado di fretta" .
Ecco dove vivo , ecco il paese in cui se uno parcheggia la sua auto in mezzo alla starda ti implorerà' che e' stato solo 2 minuti (in realta 15 ) e poi ti urlera' contro la classica frase "ohhh ma io sto lavorando" e noi invece che facciamo?!?!?!?
Una chicca su via Faustina ( la via del Liceo Classico) appena fatta , decisero di fare un pezzo di pista ciclabile , wow che bella idea, peccato che dopo pochi mesi divento' un misero parcheggio con dei cassonetti dei rifiuti piazzati di tanto in tanto!
Non voglio assolutamente con questo mio post accusare tutta la categoria dei guidatori come indisciplinati , ma anche vorrei accusare ciclisti e pedoni ugualmente idisciplinati e perocolosi , come quelli che attraversano dove non dovrebbero e di quei ciclisti che si credono padroni di non rispettare i sensi unici!
Un volta in Germania mi e' capitato di vedere dei vigili urbani che hanno fatto una multa a un ciclista perche' aveva preso una strada controsenso.

8 commenti:

Luciano Riccardi ha detto...

Sei troppo generoso con il Nord Italia, anche qui ci sono grossi problemi con le automobili che non si fermano sulle strisce pedonali... E' forse vero che, una volta iniziato a camminare sulle strisce, a malincuore qualche automobilista si ferma... ma moltissimi sarebbero disposti a passarti sopra se potessero!
Sono in Nord Europa servono a qualcosa, sono rispettate al 100%.

Gennaro ha detto...

Io ho parlato della mia esperienza dei miei brevi periodi di permamnenza

Luciano Riccardi ha detto...

Oui oui... bien sur! ;)

Anonimo ha detto...

per la serie sempre piu a nord
forse i più civili sono gli orsi polari

Polissone ha detto...

Anche qui abbiamo questi problemi. Quando una macchina ti lascia attraversare, sembra cosi strano che ci metto 2 secondi ad essere sicura che questo qua si è fermato..

Alla fine, vedendo che nessuno ti lascia passare, quasi quasi prendi dei rischi .... quanti pericoli quando sei un pedone :(

Luciano Riccardi ha detto...

Ad essere sincero io attraverso la strada inizialmente con passo sicuro e fermo, in modo da farmi vedere e da far capire che sto attraversando, poi rallento quando sono a 1/3, così li costringo a fermarsi del tutto e non a rallentare... ;)

Anonimo ha detto...

Dovrebbero insegnare l'educazione stradale a scuola!All'uscita delle scuole c'è sempre uno spettacolo indecente, mamme con bambini che attraversano selvaggiamente la strada pur avendo le strisce pedonali a mezzo metro!!


Simona

Gennaro ha detto...

HAi ragione Simo ,chissa' che futuro ci aspetta!!!