sabato 12 luglio 2008

Auguri Antonio



Oggi e' il 12 luglio, ed e' il compleanno di un grande giocatore italiano, Antonio Cassano.
Certo sull'aggettivo grande non tutti saranno daccordo, ma per me e' il più grande estroso e anche un po' pazzo campione del calcio italiano da 10 anni a questa parte.
Non ho mai giudicato un giocatore fuori dal campo di calcio , e nemmeno amo la la loro vita privata, un giocatore secondo me va visto in campo e stop, ma su Cassano tutti hanno visto qualcosa oltre il giocatore forse troppo.
E' vero che anche in campo il caro Antonio ne ha fatte vedere di cose sia belle che brutte, non ne faccio di elenchi le sappiamo già le cassanate che ha fatto.
Ma mi ha colpito sin dal suo primo gol in campionato contro l'inter dicembre 99, un capolavoro , poi il passaggio alla Roma , dove ha vissuto i suoi momenti più belli sinora, poi la nazionale agli europei del 2004, quando e' stato uno dei pochi a salvarsi dalla insufficenza totale.
A un certo punto qualcosa e' andato storto forse troppi soldi danno davvero alla testa ed e' un po scoppiato, poi il passaggio al Real Madrid e la mancata convocazione per l'Italia campione del mondo 2006 , peccato poteva essere campione del mondo !!
Ma ho apprezzato la sua rinascita , ma non le sue scenate stupide.
Un Cassano serve sempre al calcio che in mezzo alle sue schifezze sportive e non , ha sempre le giocate meravigliose di quei giocatori che ci fanno ancora amare comunque questo sport .
Da pugliese che ama la sua terra ha detto che mangia sempre roba di Bari e questo me lo ha reso anche un po' più simpatico , e anche le sue origini diciamo non proprio di Oxfordiane lo hanno reso anche facile bersaglio di critiche non del tutto sbagliate!
MA i grandi son cosi' come si dice , genio e sregolatezza....Auguri Antonio

2 commenti:

Luciano Riccardi ha detto...

I Grandi però fanno vedere anche Grandi cose. Lui mi sembra abbia smesso.

Nunzio Calò ha detto...

Ma quando si deciderà a tirare in porta!?