sabato 31 maggio 2008

Poveri uomini rossi


Oggi il mio pensiero va a quei "poveri" uomini che sono stati scoperti recentemente nell'Amazzonia tra Perù' e Bolivia.
Un giornalista ironizzava e con una risatina idiota e diceva che volevano difendersi con le frecce.
Io invece lo butterei in mezzo a questi uomini cosi' vediamo se ridi come un'idiota.
Forse la vera civiltà' te la insegnano loro.
Penso , ma che diritto abbiamo noi , della cosiddetta "civiltà'" a rompergli le scatole a sti poverini , vivono tranquilli per fatti loro , io dico lasciamoli tranquilli no!!!!
L'articolo diceva non conoscono l'aereo , allora????
SI vive benissimo senza conoscere l'aereo!!!
Non conoscono la civilta' .
Io dico eh beati loro , se la civiltà' che dovremmo insegnarli e' quella che conosco io , meglio lasciarli alla loro inciviltà.

mercoledì 28 maggio 2008

Maledetti sconti




Con questa crisi economica attuale , tutti quanti facciamo salti mortali per farci avanzare qualche monetina a fine mese, quindi ognuno escogita strani metodi per tirare a campare.
Uno di questi metodi seppur io lo considero un po antipatico e' quello dello sconto.
Si sa che anche quando ci sono periodi di abbondanza economica , ci stanno sempre in circolazione persone che si lamentano dicendo che non ci sono soldi e roba del genere, quindi fanno spese pazze a credito o chiedendo sconti da far impazzire il piu paziente commerciante.
In questi periodi di magra quindi lo sconto ha un valore più importante , e ci sono varie categorie di specialisti in "chiedere sconti".
Nella mia decennale esperienza di artigiano ne ho visti a centinaia di clienti se non a migliaia e di tipi strani ne vedo abbastanza frequentemente.
Elencherò una speciale lista di clienti che partirà dai migliori fino ad arrivare ai peggiori.
Per prima ci sono i clienti che chiamero' "La lista dei dieci", clienti fedeli , educati, decisi, veloci, competenti che pagano senza problemi facendoti i complimenti, insomma quei clienti che vorrebbero avere tutti ,unico problema , sono appunto circa dieci in totale quindi la minima parte.
"Te ne porto tanti" categoria abbastanza buona , ma che ti tradisce facilmente , solo perché ti dicono sempre che te ne portano tanti quindi devi farli un buon prezzo, sconti obbligatori.
La categoria "Fammi un preventivo" chiede un preventivo a un lavoro senza che io l'abbia visto, categoria da evitare o respingere fino a che non portano il lavoro.
Ed ecco giunti alla peggiore categoria cioe' i clienti del tipo " Ti devi prendere tot e basta" e proprio stamattina mi e' capitata una cliente di questa categoria .
Mi ha portato un lavoro da fare davvero brutto, ma va be dopo aver deciso tutto viene la parte del prezzo e naturalmente questa gente ha la stessa reazione cioe' di terrore , fanno una faccia di come se avessero ricevuto una coltellata nello stomaco, fanno tutta una farsa e alla fine ti dicono "va be fallo ma al prezzo che ti dico io", allora io li' mi arrabbio facilmente perché gli faccio notare che lo sconto lo si chiede educatamente, ma non lo si pretende.
Per la cronaca la cifra in ballo da scontare era di €2.
Immaginate se in un giorno me ne capitano una decina di clienti di questa ultima categoria!!!!
Mi verrebbe voglia di montare una ghigliottina nel mio laboratorio!!!!!

domenica 25 maggio 2008

Divieti ferrei all'italiana





Alcuni giorni fa' passeggiavamo nei dintorni del parco comunale di Corato e all'entrata c'era un cartello (foto1) in cui si vietava molto chiaramente l'ingresso ai cani, e alle biciclette, (per rispetto ai cani non hanno voluto fare vedere loro il parco) va be tanto noi non stavamo ne' con il cane e ne' con la bicicletta quindi siamo entrati .
Sulla bellezza di questo parco ho sempre avuto dei forti dubbi , e credo non sia l'unico, visto che con la citta' questo parco non ha avuto dall'inizio un buon feeling , comunque i gusti son gusti , ma il deterioramento e il quasi abbandono delle strutture e' cosa palese.
Il vialone principale e' interrotto a un certo punto da transenne che impediscono l'accesso , poi la pseudofontana e' abbandonata con ferraglia arrugginita, e insomma solo un percorso sul prato e' fruibile con giostrine dei bambini.
Comunque tralasciando le note personali ,dopo un po di corsetta , abbiamo notato sul piazzale del parco , una griglia per parcheggiare le biciclette(foto 2) ; ma all'entrata c'era scritto chiaramente vietato l'ingresso alle biciclette!!!!!
E che che fa' quella griglia all'interno??????
Se fosse stata pensata per parcheggiarle , visto che c'e il divieto di entrata, sarebbe stato più logico posizionarla fuori in prossimità dell'entrata non vi pare????
Questo divieto stupido mi ha fatto ricordare un'aneddoto molto più idiota che mi e' capitato a Roma nel 2006 per un concerto allo stadio Olimpico.
Stavamo entrando nello stadio e c'erano parecchi uomini delle forze dell'ordine , mi hanno fermato per una perquisizione e mi dicono che c'era un divieto di introdurre nello stadio bibite alcoliche e bottiglie di tutti i tipi .
Una perquisizione fatta veramente male perche' avevo una bottiglia d'acqua piena , e inoltre potevo aver avuto tranquillamente molta altra roba pericolosa e il tizio non si e' accorto di nulla , ma va be, non e' tanto questo che mi fece ridere perche' in mezzo a tante persone la confusione e' tanta , ma una cosa ancora piu ridicola, cioe' che all'interno dello stadio c'era un tipo che vendeva birre e altro con tanto di bottiglie alla vista sia degli organizzatori che delle forze dell'ordine, quindi una farsa.
Per Concludere mentre uscivamo dal parco , ho visto entrare il guardiano o credo fosse lui , con tanto di motorino strombazzante.
Viva i Divieti ferrei all'italiana.

venerdì 23 maggio 2008

Nuovo show televisivo


La giustizia in Italia lo sappiamo e' un'optional, insomma in parole povere solo i fessi vanno in galera e ci rimangono a lungo ,mentre i furbi e i veri delinquenti di professione che la sanno lunga, rimarranno solo per pochi giorni.
Star televisive , agenti di veline e altri strani personaggi , hanno anche approfittato della giustizia italiana per farsi pubblicità e ci sono risusciti alla grande.
In questi giorni poi siamo sommersi da notizie di mamme assassine in lacrime perché hanno assassinato (secondo la giustizia italica) i loro figli , e poi in lacrime vanno in carcere per scontare la pena.
Ascoltavo pseudo giornalisti che andavano nei dettagli della vicenda dicendo addirittura "ha concepito il terzo figlio mentre era ancora caldo il suo caso giudiziario" mi aspettavo da un momento all'altro di scoprire anche in che posizione l'hanno concepito.
Comunque il fatto sta che dai 16 anni di condanna siamo arrivati a circa 5 di mezz'ora fa tra indulti vari e pene ridotte , ma la situazione e' in continuo movimento.
Ma perche' non la liberiamo subito dico io, dai risparmiamoci il falso moralismo , la falsa giustizia italica ha fatto il suo dovere , ha condannato e poi ha liberato.
Potranno fare migliaia di regole e leggi p severe , ma se nessuno le rispetta allora siamo da barzelletta.
Penso a quei "poveri" detenuti che non hanno santi in paradiso , e che nessun giornalista parlerà di loro , nessun show televisivo parlera' della pena a cui e' stato condannato , penso a questi detenuti che si faranno i loro anni per intero giustamente o no , e che per un'assurda legge morale sconteranno 2 volte la loro pena.

martedì 20 maggio 2008

Si e' sempre settentrionali di qualcuno


Da piccoli ci hanno insegnato a vedere e disegnare la cartina dell'Italia dritta e senza griglia dei paralleli e meridiani , quindi non ci accorgevamo che l'Italia non e' geograficamente diritta ma leggermente storta con il basso spostato verso est.
Questa considerazione lascia molte curiosita' , cioe' che una citta che credevamo a nord di unl'altra in realta' non lo e'.
Una su tutte e' la citta di Bari che come vediamo dalla cartina (con le linee che ho disegnato) e' a nord di Napoli .
E anche se notiamo che la linea che corre accanto al meridiano a nord di Belluno , notiamo che sfiora Roma e va a finire vicino l'isola di Lampedusa.
Oppure che Milano si trova esattamente al nord della Sardegna.

All fine con questo non voglio creare sfide campanilistiche nord sud , ma solo dire che nord e sud alla fine sono linee immaginarie disegnate dagli uomini e che intorno a queste linee si sono fatte ideologie su culture e costumi sui popoli.
E poi chi ha deciso che il nord sta sopra, e il sud sta giu'??? e se girassimo il Mondo??

Quindi cari amici napoletani meridionali , da noi baresi settentrionali vi diciamo pazienza si e' sempre settentrionali di qualcuno!

lunedì 19 maggio 2008

Segnalazione sito pazzoide


Grazie a mia moglie Sole , abbiamo scoperto questo sito di notizie (vere o presunte tali ) davvero strampalate.
Inoltre il blogger sta facendo un concorso in cui regala neinte!!!
Mah sara' davvero un tipo strano comunque ve lo consiglio ecco il link http://www.ilrock.net/.

domenica 18 maggio 2008

Tifosi improponibili



Questo calcio e' strano, non mi appartiene più (l'ho già detto in un'altro post) , ma devo essere sincero lo seguo ancora , faccio di tutto per disinteressarmi , ma c'e sempre qualcosa che mi attira di questo pazzo e corrotto calcio italico moderno.

Oggi per esempio si assegna lo scudetto , e io da leggero tifoso romanista sono in tiepida attesa agonistica.

Ma e' da circa una settimana che si e' fatta avanti una figura molto antipatica intorno a me , cioè il tifoso juventino frustrato e sconfitto, solidale con la vittoria romanista.
Questo pseudo tifoso che fino a qualche anno fa odiava i colori giallo rossi , adesso e' miracolosamente amico e disponibile al dialogo , ma solo ed esclusivamente perché deve andare tutto contro l'Inter.
Degli imbrogli passati e presenti non voglio entrare in polemica , ma mi fa ribrezzo questo avvicinamento disgustoso da parte dei "nemici " bianconeri.

Seguiro' pomeriggio il campionato, e vi diro' che saro' felice comunque per almeno 3 ragioni
  1. Se vince la Roma so' contento
  2. Se vince l'Inter , pazienza e comunque so' felice perche' gli juventini staranno morendo di rabbia
  3. So' contento perche' alla fine non me ne frega nulla

Vuoi vedere che L'inter vince lo scudetto e a noi ci lasciano gli avanzi tipo Coppa Italia??

Mi sa' che questa l'ho già vista!

giovedì 15 maggio 2008

Caso simpatico in libreria

E' da tempo che sono ossessionato dalla ricerca spasmodica di libri scritti da Georges Simenon .
E' da circa un anno che l'ho scoperto e me ne sono perdutamente innamorato sia del suo modo di scrivere che del suo fantastico personaggio; il già famoso ispettore Maigret.
Questa non vuole essere una recensione a uno o più libri , ma semplicemente una cronaca di un fatto curioso e fortunoso che mi e' successo in libreria.
Sono andato in un grande centro commerciale e dopo aver lasciato moglie e genitori alle solite e noiose visite in quei negozi di abbigliamento che odio allo stadio puro, sono stato attirato dal profumo della cultura e sono entrato in una libreria , non bellissima , ma comunque l'unica del centro.
Mi accorgo subito che i libri sono ordinato non in ordine alfabetico , ma a cacchio di cane , e chiedo al tipo se mi puo' dire dov'e' sistemato Simenon, e lui mi indica il posto e mi dice "guardi da oggi tutti i libri di Simenon sono in offerta con lo sconto del 25 %" .
Che fantastica opportunità e mi sono sciolto dalla gioia, ma ahimè sono in periodo economico a dir poco brutto (stamattina ho pagato circa 900€ di tasse , alla faccia di quelli che dicono che gli artigiani sono evasori) e con rabbia mi sono accontentato di prenderne uno " Il Porto delle nebbie"a solo a 6€ (prezzo originario 8€).
Contento e accarezzando il prezioso volumetto , mi accomodo nel supermercato e appena faccio 10 passi vedo che altri libri erano in offerta lancio a soli 3, 90€ .
Mi avvicino e vedo che un'altro autore preferito era in offerta cioe' Ken Follet con il libro " Il volo del calabrone".
Subito l'ho afferrato al volo e messo nel carello e con gioia ho seguitato con la spesa.
Qualcuno dice che c'e una cosa che si chiama fortuna, io lo chiamo caso simpatico .
Li avrei sicuramente comprati quei 2 libri ma oggi mi e' capitata questa occasione, ecco dei momenti in cui puoi dire " si sono felice " ci vuole cosi' poco per esserlo.
Speriamo ( e ne sono convinto) che i libri siano all'altezza delle mie lodi.

lunedì 12 maggio 2008

La solita storia all'italiana parte 2


L'Italia ha il suo nuovo governo , foto di rito, sorrisi a 56 denti, Carfagne varie, insomma tutto bello pulito ordinato e berlusconiano.
Ma una cosa mi ha colpito , cioè il nuovo geniale Ministero per la Semplificazione Normativa .

Questo nuovo ministero dovrebbe sfoltire le leggi inutili condensandole in meno leggi e più chiare al fine di rendere il lavoro di giudici e magistrati più immediato e veloce.
Allora sfoltire significa eliminare , quindi ho fatto un ragionamento semplice;
Noi cittadini paghiamo fior di euro a parlamentari che discutono e fanno leggi, belle o brutte , ma fin qui e' regolare, ma poi paghiamo un ministro e tutto quello che c'e dietro a un ministero( seppur senza portafoglio) che serve a eliminare le leggi inutili che precedentemente qualcuno ha fatto.
Ma non sarebbe meglio non farle e eliminiamo tempo e denaro????????
Ma si sa' che per fregarci, la mente di qualcuno funziona anche quando dorme!
Volevo intitolare questo post "Al peggio non c'e mai limite", ma so' che ci saranno cose che mi sorprenderanno ancora di piu'.

venerdì 9 maggio 2008

Un appello acCorato



Ogni domenica il Papa all'Angelus parla e predica ai fedeli di tutti il mondo, e usa generalmente un aggettivo che si usa solo in questi casi cioè "accorato" e si sente per esempio dire "oggi il Papa ha fatto un appello accorato....."
I cittadini della città di Corato in provincia di Bari (la mia città) si sentono chiamati in causa e erroneamente ascoltando distrattamente credono che il Papa si rivolga solo a loro e non per esempio ai Baresi, Napoletani , Milanesi, Torinesi, ecc..
In effetti e' capitato tempo fa che mia zia stesse ascoltando uno dei famosi appelli accorati e che urlasse a noi "oh fate silenzio che il Papa sta facendo un discorso a Corato"
Mi chiedo ma se un giorno il papa dovesse fare un appello alla mia città come potrebbe dire"Oggi faccio un appello accorato a Corato"??

giovedì 8 maggio 2008

Lapidario


Si dice che La Palisse decise di far mettere sulla sua lapide questa frase
"Un quarto d'ora prima di morire, era ancora in vita"
Se un giorno dovessi morire (cosa impossibile) e se i cimiteri dovessero ancora purtroppo esistere , mi piacerebbe che qualcuno mettesse sulla mia tomba questa frase!
In fondo e' la verita' senza fronzoli di circostanza.

martedì 6 maggio 2008

La solita storia all'italiana



Un una volta un capo di un villaggio raduno' tutto il suo villaggio e disse "Cari amici da oggi nessuna casa avrà più ante alle finestre , cosi' ognuno potrà vedere dentro la casa di ognuno dei vostri compaesani liberamente senza nessun ostacolo " e cosi' fecero.
Il giorno dopo il capo villaggio raduno' di nuovo tutto il paese e disse"Cari amici ho cambiato idea , da oggi tutte le casa avranno di nuovo le ante alle finestre e nessuno potrà vedere più dentro le case dei vostri compaesani".
Il popolo di quel villaggio comincio a chiedersi di queste strane idee del capo villaggio, ma orami erano abituati alle sue stranezze e tirarono avanti.
Il giorno dopo il capo villaggio raduno' ancora una volta tutto il villaggio e disse" Cari amici chi di voi ha raccontato a chiunque nel villaggio di cosa ha visto nelle case altrui , verra' punito con il carcere, quindi deve dimenticare cosa ha visto".
E il popolo dimentico' tutto e tiro' avanti ormai abituato alle stranezze del suo capo.
Ho usato questa storiella fiaba metafora , perche e' quello che mi e' venuto in mente ascoltando le vicende tragicomiche della questione redditi on line!

lunedì 5 maggio 2008

Violenza patriottica


Finalmente anche gli italiani delinquenti hanno un po di scena sui media!!!
Eh si ci mancavano le violenze fatte dagli italiani, perche' ultimamente questo genere di show era prerogativa degli stranieri.
Violenze di ogni tipo furti,scippi,stupri,omicidi,torture, reati di varia natura ormai sono fatti da stranieri di alcune nazionalita' non le elenco per non far distinzioni , ma leggendo e ,vedendo qua e le sappiamo d a dove arrivano questi "galantuomini", quindi oggi vedendo che hanno preso questi italiani a Verona un po' di patrio orgoglio e' apparso in me e quasi in lacrime , mi sono detto " hai visto che ci siamo ancora"e quasi cantavo l'inno nazionale, si mi sono "commosso".
Comunque questi sono atti di delinquenza popolana atti a scagliarsi contro la povera gente , certo non coi pezzi grossi , il grande affare malavitoso tipo Politica Mafia Camorra Rifiuti sono al 100% in mano italica , gli stranieri non so se mai ci arriveranno questi affari grandi.
Quindi la delinquenza e' ancora un po' italiana.
Questo post l'ho scritto con ironia e molta provocazione .

sabato 3 maggio 2008

Esportiamo idee



Vi ricordate che una delle migliaia di notizie bomba della nostra Italia era quella del riconteggio delle schede elettorali delle elezioni del 2006????

Si vociferava che il governo sarebbe caduto dopo il riconteggio , i nostri politici parlavano ai 4 venti di brogli enormi come una casa e bla bla bla.

Ma poi?????

Come al solito non si e' saputo più nulla o si sono avute notizie sparse qua e la', ma il bello e' che abbiamo esportato questa idea del riconteggio all'estero.

Infatti in Zimbabwe hanno avuto l'idea di copiare da noi e anche loro hanno ricontato le schede.

Naturalmente loro subito hanno fatto il riconteggio e diciamo che i risultati sono stati annunciati, ma noi???

Nulla ci e' stato detto di come si sono svolti questi riconteggi , e ancora una volta ci hanno preso per i fondelli!

giovedì 1 maggio 2008

Miz Miz Miz Miz



Oggi primo Maggio siamo stati in famiglia a mangiare e urlare un po', e a un certo punto sento mia cugina Valentina che comincia a urlare "Miz Miz Miz Miz" e cercare qualcuno con le mani .
E io le chiedo "ma che fai"? e lei mi risponde "chiamo il gatto".

Io pensavo che si chiamasse con il classico richiamo tipo sbaciucchio invece mi accorgo che i richiami per gatti si sono evoluti molto fino al modernissimo "miz miz miz miz".

Per la cronaca il gatto non si e' avvicinato!