mercoledì 25 febbraio 2009

Dittatura religiosa in cucina





Oggi ne ho sentita una bella, oggi ancora una volta la laicità dello stato e' stata torturata!

In scuole pubbliche , cioe' di tutti i cittadini "di qualsiasi religione", il comune di Roma ha proibito di mangiare carne nel periodo di quaresima, modificando il menu nelle suddette scuole.
Incredibile come un credo religioso sia cosi' potente da cambiare il menu, di migliaia di cittadini cattolici ,musulamani, ebrei o non credenti .
Non tollero il crocifisso negli edifici pubblici (cioe' di tutti i cittadini di qualsiasi credo religioso), ma lo tollero a mio malgrado, ma che nel 2009 un'istituzione si adegui a una dottrina religiosa specifica solo per chissa' quale ragione (politica??) , questo e' un crimine verso la laicità.
Ma se io non credente/musulmano/ebreo volessi far mangiare la carne a mio figlio ?????
Chi mi obbliga a seguire la dottrina cattolica???
Allora dovremmo vietare anche il maiale per gli studenti musulmani o ebrei???
E di qusto passo dove andremo a finire???
E allora per coerenza dovremmo vietare la vendita di carne in tutta Italia per il periodo quaresimale??
Di questo passo mi costringeranno anche a farmi il segno della croce quando vado in comune???
Gli unici ad essere felici oltre ai fondamentalisti cattolici saranno gli animali da macello almeno avranno qualche mese in più di vita!

29 commenti:

silvio di giorgio ha detto...

organizziamoci ed andiamo a mangiare un bel panino alla porchetta davanti al comune di roma!va bè, io me lo mangio a casa che sto lontano....

aeneida ha detto...

oddio! ma sul serio dici? cioè sul serio quel deficiente di alemanno ha deciso una cosa del genere??? ma perchè porca paletta non ce lo vendiamo quel maledetto vaticano cosi rimpinguiamo le casse dello stato???

Spinoza ha detto...

Credo (spero) che sia una questione di praticità: magari non si possono permettere di tenere due menù separati (carne / pesce) quindi pensano "se diamo da mangiare carne ai cristiani convinti quelli si incazzano; se diamo da mangiare pesce agli atei a quelli non cambia niente. Pesce sia!"

Intendiamoci, io sono per la laicità come te, anzi, sono fieramente ateo e anticlericale. Però questa notizia mi sembra "la meno peggio" tra quelle a sfondo religioso.

Gennaro ha detto...

Spinoza pero' sai il crocifisso va be , sta notizia vabe , e l'acqua del vaticano che non pagano va be e l'8 x mille va be , ma sai alla fine ti fanno incazzare , ma chi si credono di essere???
I Francia queste cose qui non accadono mica!!!

Peppe ha detto...

Gennà sempre polemico!

pierprandi ha detto...

Questo paese non si libererà mai totalmente dal controllo del vaticano...Purtroppo...

Spinoza ha detto...

Hai ragione Gennaro, effettivamente il crocifisso mi fa abbastanza incazzare... però hai letto di quel giudice che l'ha tolto dall'aula e ha vinto la causa che gli hanno intentato? Magari è l'inizio di qualcosa...

Nunzio Calò ha detto...

Ma, oltre a togliere la carne dal menù, hanno ridotto pure il prezzo del buono pasto che si paga per la mensa scolastica? Se anzichè carne danno a mio figlio finocchi fritti, non posso continuare a pagare 3 euro e passa a pasto! E comunque i menù a scuola sono elaborati dalle ASL... forse bisogna verificare la notizia.

Gennaro ha detto...

Spinoza speriamo sia l'inizio di qualcosa di grandioso!!!!
Grandioso per noi italici normale per il mondo civile!

Veneris ha detto...

Da Laico credo che abbia ragione Spinoza. La scelta sarà ricaduta sul pesce per una questione di praticità.
Le ditte che si occupano delle mense scolastiche non potevano certo permettersi il "lusso" di offrire due menù differenti.

Anonimo ha detto...

bravo Peppe ha detto una cosa giusta
Gennà sempre polemico
flè

evergreen ha detto...

Se si eliminasse la carne dal menu di tutti i giorni, questa sì che sarebbe una grande conquista per l'uomo...ma mi accontento di vederla abolita anche nelle scuole pubbliche almeno i venerdì di quaresima!

Anonimo ha detto...

evergreen io ti rispetto ma secondo me l'hai detta grossa

frufrupina ha detto...

Ragazzi ma stiamo veramente scherzando?oddio!quanto odio che cè nelle vostre frasi...ragazzi...autocontrollo innanzitutto,bene,sono daccordo sul fatto che ognuno abbia la propia religione,ma se permettete non accetto che siano fatte critiche sul crocifisso,perchè da buona CRISTIANA CREDO IN QUEL CROCIFISSO!per quando riguarda la carne,che dire?direi che una,anzi un insegnamento religiso,cristiano che rispetta la religione cristiana,nessuno vi mette la pisola alla tempia e dice di non mangiarla,ognuno a prescendere se credente o meno può tranquillamente mangiare carne,non succede nulla...è solo un gesto umano...un rispetto che i cittadini si prestano di farein quel periodo religioso...nessuno mette dei divieti,sei tu persona che se vuoi la rispetti altrimenti prenditi na bistecca e mangia pure alla faccia di tutti...no,io non condivido ciò che avete scritto con tanto fumo negl'occhi...carne nelle scuole?e chhe sarà mai?non si muore mica...ci son tanti e tanti alimenti che si possono mangiare...che educazione è questa secondo voi per il futuro dei nostri figli?è un insegnamento buono il vostro?CREDENTI O NON CREDENTI CERCHIAMO PER LO MENO DI RISPETTARE LA RELIGIONE DEGLI ALTRI E LE IDEE....senza crearci noi stessi questi problemi...io sono orgogliosa di essere cristiana e di pregare dinanzi a un crocifisso...e di non mangiare carne il venerdi santo...voi fate un pò come vi pare...ma vi prego...poche polemiche...Bacioni.

Gennaro ha detto...

Cara Frufrupina , il discorso del crocifisso e' in secondo piano in questo post! MA ne riparlero' piu avanti.
Qui si parlava della carne VIETATA a scuola leggilo bene l'articolo che ho linkato, e guarda che io rispetto chi crede, ma e' una parte dei credenti che non rispetta chi non crede questo e' il punto.
Non dobbiamo pensare che l'Italia sia fatta solo di CAttolici , c'e un sacco di gente che crede in un'altra religione o anche di un sacco di gente che a Dio non crede.
Perche' emarginarla??
Cerchiamo nel vocabolario e capiamo la parola Laicita'!

frufrupina ha detto...

Caro Gennaro,ho riletto l'articolo,certo è vero...il fatto che hanno tolto carne dalle scule beh!ma ripeto...nessuno obbliga a non mangiarla...se nelle scuole pubbliche ci sono queste regole,che dire?adattarci noi genitori che sia musulmani,cattolici o meno...perchè solo gli italiani debbono adattarsi al mondo straniero?perchè solo gli italiani deve pagare per i cclandestini?sopratutto i bambini e le donne?stiamo parlando di carne...rifletti...è vero l'osservazione che fai...ma,ora sono io che ti chiedo:Prchè musulmani,cinesi,ebrei,africani,marocchini ecc...vengono in ITALIA,e noi poveri cittadini dobbiamo addattarci a loro,e delle volte pagandone a duro prezzo bambini e donne,e loro no...polemica per via della carne?e quello che loro costringono a noi di mangiare?ne vogliamo parlare?pensaci...ripeto,condivido in parte ciò che dici...ma se tutti noi volessimo le nostre ragioni mio caro Gennaro,per prima cosa sbatterei fuori l'ITALIA tutti GLI STRANIERI...non è razzismo il mio...è rabbia su ciò che la donna subisce ogni giorno...e bimbi compresi....violenze,e maltrattamenti di ogni genere...quindi...fermiamoci e riflettiamo.Scusami per il mio dire paranoico...perdonami,ma son fatta così...molto obbietivà...Serena serata.

Gennaro ha detto...

Frufrupina 2 precisazioni, la prima e' che sul post si tentava di parlare di LAicita' e non di razzismo,la seconda e', ma io secondo te ti sembro straniero??
Poi la parola adattarci che mi da fastidio , al massimo tollerare.
Poi scusa , come faccio ad essere libero di far mangiare la carne a mio figlio se la carne l'hanno tolta dal menu???
E infine ti ricordo che ci sono moltisismi ITALIANi (l'ho scritto grande cosi' si capisce di piu') che sono di altre religioni , oppure senza religione, lo so che in Italia sembra impossibile , ma e' una realta' sempre crescente.
PS "...sbatterei fuori l'ITALIA tutti GLI STRANIERI.......".
Da marito di una donna straniera mi sono sentito offeso .
Questo a casa mia si chiama RAZZISMO, e non credere che io sia a favore dei delinquenti, non ti far prendere in giro dai telegiornali , la deliunquenza sta ovunque italiana e non , ed e' a quella che dobbiamo combattere non a demagogie pure!

frufrupina ha detto...

Ti chiedo umilmente perdono...ma non intendevo offenderti me ne guraderei bene...il mio commento ha preso una brutta piega...non sono stata capita...TI CHIEDO A TE E ALLA TUA SIGNORA UMILMENTE SCUSA...davvero..vedi?alcune volte le parole dette si interpretano diversamente...ma io quando sbaglio cerco scusa...ed è quello che mi sento di fare di cuore,credimi non farei mai del male ad un amico,se ti ho ferito con le mie frasi,perdonami.Serena serata.

Nunzio Calò ha detto...

Non so perchè ma frufrupina dimentica che Gennaro ha una moglie straniera anche quando non si limita ai soli baci della buonanotte!
Poi penso che nelle scuole, considerate le molteplici situazioni religiose ormai presenti, ormai si debba procedere con menù "a la carte"!

Nunzio Calò ha detto...

Due volte "ormai"... il crollo delle borse sta influenzando anche la mia prosa!

frufrupina ha detto...

Caro Nunzio,non ti conosco ma già mi sei simpatico"VOGLIO PRECISARE CHE ANCH'IO SONO FELICEMENTE SPOSATA!!!!"CON UN UOMO ECCEZZIONALE SE SALUTO GLI AMICI CON BACIONI ECC...NON CADO NEL VOLGARE!E UN GESTO DI AFFETTO NON ALTRO"SEI TU CHE SEI MALIGNO,E QUESTO SCUSAMI NON TI ONORA PER NIENTE!HAI OFFESO COSA CHE IO NON HO FATTO A TE DI CERTO!"Gennaro perdonami davvero,se il mio dire e il mio salutarti lo ritieni volgare e offensivo io chiudo qui e non ritorno più su questo blog,ma perfavore sappi che sono veramente mortificata per tutto ciò che sta accadendo,io non ho offeso nessuno,non ho fatto nomi,non ho puntato il dito a nessuno,qui veramente si stà oltrepassando i limiti.Buona serata,a te e a tua molglie.

Gennaro ha detto...

CAra frufrupina guarda che io accetto le tue scusa ci mancherebbe , so' che lo hai scritto innocentemente e non con cattiveria.
Poi le polemiche mi piacciono molto si apre la mente e poi siamo una comitiva di amici e si parla liberamente!

frufrupina ha detto...

Gennaro posso farti una domanda?tu sai bene che sono sposata e conosci mio marito e ci hai persino parlato msn...trovi il mio modo di salutarti volgare?perchè onestamente Nunzio mi ha fatta passare da una poco di buono,è questo non è corretto...io nella mia vita sono così"purtroppo per gli altri"semplice e dolce,saluto gli amici e amiche con naturalezza con :dolcissimo,amore,dolcezza,bellissimo ec...ciò non significa che voglio provarci con quella persona,ma stiamo scherzando?ma veramente?io Gennaro ho molta stima di te e di tua moglie,e stò malissimo se da stupida ho offeso involontariamente,non era mia intenzione,invece cè stato chi mi ha offesa con l'intenzione di offendere...Davvero Gennaro ho pianto tanto...ho abbracciato Lello mio marito e fatto leggere ciò che mi hanno scritto,mi ha rassicurata...perchè mi conosce che sono fragile e dolcissima,stò malissimo nel pensare che ho ferito te senza volerlo,stò più male perchè sono stata giudicata per quello che non sono.Ti abbraccio forte"AMICHEVOLMENTE"

Gennaro ha detto...

Per la cronaca abbiamo chiarito vero Frufrupina??

frufrupina ha detto...

Certo amico Amico mio,ti voglio bene.

Nunzio Calò ha detto...

A onor del vero volevo sfottere Gennaro e Sole, che spero si siano fatti due risate col mio intervento. Sarei poco propenso a dare della poco di buono a un nick name che porge baci virtuali di buona notte!
P.S.: pure io sono sposato con prole; due proli per l'esattezza!

Luz ha detto...

Mi pare chiaro che questa "geniale trovata" sia per ribadire con rinnovata fermezza (se pure ce n'è bisogno!) che il nostro Stato non è affatto laico, e che i Patti Lateranensi sono più in auge che mai. Del resto, in questo paese per ora "teneramente" fascista, governo e Chiesa sono perfettamente in sintonia. Ti risulta che il Papa e il clero siano mai stati dalla parte di Cristo?
Grazie per essere passato sul mio blog.

Peppe ha detto...

Ma qui è per caso scoppiato il 68?

Anonimo ha detto...

Carissimo, purtroppo per voi la dieta religiosa e' gia' presente in tutte le scuole del mio distretto scolastico (LECCO). E' infatti possibile deviare dal menu standard solo per motivi religiosi, in maggioranza musulmani che non mangiano maiale. I cristiani invece si mangiano quello che trovano, potere musulmano o stupidita' di chi prepara i menu e non da facolta' di scelta?