sabato 21 novembre 2009

Multa pagata : Arigatou

















Oggi in radio ho ascoltato questa gustosa e croccante notiziola!!
Eccola:  Incredulo e commosso, il comune di Caltagirone ha inviato una lettera di elogi a un turista giapponese che ha smosso mari e monti pur di pagare la multa di 38 euro presa per sosta senza pagamento in zona blu, mentre era in vacanza in Sicilia nella località del catanese, due mesi fa. Il turista - a quanto si legge sul sito Siciliainformazione.it - lo scorso settembre aveva posteggiato un'auto presa a noleggio sulle strisce blu senza i previsti tagliandi, ed era stato multato da un operatore del Comune.Era ripartito senza poter pagare e l'amministrazione certamente non avrebbe tentato di rintracciarlo in patria. Ma il cittadino giapponese invece di congratularsi con se stesso, animato da un senso civico sconosciuto nel Belpaese e forse grato per l'ospitalità ricevuta, ha cercato su Internet il sito del Comune e ha inviato una e-mail chiedendo istruzioni. Ottenutele, ha inviato tramite corriere internazionale alla polizia municipale di Caltagirone un plico contenente il preavviso della multa e la somma da pagare: 38 euro, oltretutto con una lettera di ringraziamento "per la disponibilità dimostrata" dalla polizia municipale. "Il suo è un esempio per tutti, che è giusto evidenziare" perché "ha dimostrato grande correttezza" scrive il Comune di Caltagirone.

MA le domande sono 2 :
  1. Nessun italiano avrebbe fatto la stessa cosa??
  2. E se la multa fosse stata di 500€ il signor turista si sarebbe comportato ugualmente ??
Comunque grande lezione di civilta' , ma poi mi chiedo ; la normalita' e' il comportamento del'automobilista incivile italico o il gesto civile del turista nipponico???
Un inchino al signor turista!
Arigatou!!!

3 commenti:

Orval ha detto...

In generale sono clemente verso gli stranieri che commettono una infrazione, poiché, come mi è capitato personalmente all'estero, è semplicissimo sbagliare: spesso ciò che è ovvio qui non lo è altrove, e viceversa.

Gennaro ha detto...

Ok d'accordo con te, ma il tipo giapponese e' andato oltre!
MA alludi a una multa fatta a Koln???

il monticiano ha detto...

So che a Londra se un turista straniero viene multato e non paga, ove poi dovesse ritornare in quella città anche a distanza di anni, pare che addirittura debba scontare alcuni giorni in galera.
Questo mi dissero nel 1971 quando beccai una multa per sosta vietata.
Chissà se la norma è ancora in vigore?