sabato 7 novembre 2009

Per i simboli religiosi , chiedete a un Francese.


















LA demagogia e la retorica sono cose che non mi sono mai piaciute!
Quindi saro' breve e spero privo di retorica e demagogia.
Il mio , piu' che altro e' uno sfogo verso quelle persone (non molto informate) che credono che la lotta per la rimozione dei simboli religiosi dalle aule sia fatta da persone straniere!!
Non voglio entrare in polemica se sia giusto o meno, la Laicità' peraltro e' un concetto molto particolare in Italia!
In questi giorni si e' parlato e straparlato della faccenda, ma io credo che l'ignoranza e la male informazione (anche voluta) l'abbia fatta da padrona.
Ho sentito frasi assurde tipo "Questi vengono in Italia e vogliono fare i padroni, se ne stessero a casa loro".
Roba da far rizzare i capelli anche al mio povero cane !!!!!!
Una persona che dice queste cose (e purtroppo ce ne sono tante) oltre a essere un po' ignorante e anche informata male , rischia di capire male tutta l'intera faccenda , perche' vorrei ricordargli , che la donna che ha fatto ricorso alla corte europea, e' una cittadina Italiana e non straniera!!!
Se proprio dovete parlare di stranieri , chiedete a un francese se negli edifici pubblici in Francia ci sono simboli religiosi!
Vorrei dire moltissime cose a riguardo , ma non sopporto la Retorica e la Demagogia!
Arrivederci!


«Quanti cristi inchiodati a una sedia o a un letto la gente scavalca,
per inchinarsi a un cristo di legno.
Quanti sacrifici dimenticati, per ricordarne uno.
Se mi facessero entrare in una chiesa, griderei:
smettete di guardare quell’altare vuoto. Adoratevi l’un l’altro».
(Stefano Benni)

4 commenti:

Spinoza ha detto...

Sono d'accordo con te su tutta la linea, anche se la donna è sì cittadina italiana, ma di origine finnica, nata e cresciuta in Finlandia, con una cultura e una sensibilità religiosa sicuramente diverse dalle nostre...

Brutto dirlo, ma non è davvero italiana, lo è per convenzione.

Anonimo ha detto...

Caro,
sono stata invitata a questa bella festa nella nostra amena cittadina:

http://www.facebook.com/event.php?eid=187786997501&ref=mf

Pensa un po' che questi fondamentalisti dicono che gli altri devono documentarsi...
Io mi sono sposata in chiesa, ma come avrei potuto non dire la mia a 'sti fanatici?

Saluti

Mariantonietta

il monticiano ha detto...

Un post lucido che a me piacerebbe fosse letto da tutti, specialmente dai soggetti politici i quali non perdono l'occasione di ululare frasi stupide tipo la russa che ho visto stasera in uno spezzone TV su RaiTre.
Ciao, un salutone,
aldo.

Nunzio Calò ha detto...

Io non ho capito solo una cosa: chi vieta a Benni (che noto avere una elevatissima opinione di se stesso) di entrare in una chiesa e dire di adorarsi l'un l'altro? In chiesa lo dicono praticamente tutti... anche quelli sull'altare!