venerdì 11 dicembre 2009

Considerazione zero
















Le banche mi sono sempre state antipatiche!
I maleducati anche!!!
Le due cose insieme fanno una coppia che non sopporto!
Ecco come si sono svolti i fatti!!
Giorni fa' , vado in una nota banca della mia citta' ( nel nome di questa banca ci sono i nomi di due regioni italiche).
Purtroppo ci sono andato per pagare e non per riscuotere , ma questo e' un particolare che ai piu' potra' essere superfluo (a me no ) ma andiamo oltre , dopo una attesa snervate alle 2 casse ( ce ne sono 5 ,ma 3 sono sempre chiuse ) , arriva il mio turno e vado dal mio cassiere antipatico preferito di turno!!!!!
Mi preparo ed esco il malloppone minuscolo di ridicole banconote e le passo la signor cassiere antipatico!
Bene, gia' da prima del mio turno il mio interlocutore era al telefono e quindi non ha risposto al mio saluto, inoltre non ha nemmeno posato il telefono per firmare ma ha continuato a parlare tranquillo ,indifferente delle norme di buona educazione e con la sola mano disponibile ha svolto tutta l'operazione.
E meno male che la distinta di versamento l'avevo compilata io!!!!
Alla fine non ha nemmeno posato il telefono e figuriamoci se ha chiesto scusa!!!!!
Infine , uscendo triste senza i miei soldi e disgustato dal trattamento ricevuto , ho ulteriormente capito perche' le banche sono cosi' odiate!!!!!!

7 commenti:

Nunzio Calò ha detto...

A prescindere da nefandezze ben peggiori che potrei raccontare in prossime visite da Te, mi chiedo per quale motivo Tu sia andato a importunare uno che parlava al telefono; la Tua voglia irrefrenabile di pagare le tasse gioca a volte brutti scherzi. ;-)

Spinoza ha detto...

Vabbè ma che te frega? Mica deve diventare tuo amico, sei lì solo per pagare. In quel momento per te quella persona è solo un tool, un attrezzo, che ti serve per uno scopo (pagare le bollette). Finché adempie al tuo scopo, cosa ti frega di salutarlo?
Se ti sta antipatico poi, è stato forse un bene che fosse al telefono: magari ti avrebbe trattato male di persona, mentre così non ti ha proprio considerato.

il monticiano ha detto...

Una intera enciclopedia non basterebbe per descrivere i comportamenti maleducati specialmente di dipendenti pubblici o privati in pianta stabile.
Purtroppo ho avuto a che fare con soggetti simili numerose volte, negli ultimi dieci giorni almeno in due occasioni.

Anonimo ha detto...

Io ti consiglio di avere a che fare con unica banca, La banca etica, almeno sappiamo dove vanno i nostri soldi. ciao a presto

Gennaro ha detto...

Ok anonimo lo farei pure , ma nella mia citta' non c'e'

felice fictionchiamami.it ha detto...

Anche a me una volta è capitato di essere protagonista di una situazione del genere, la cosa "bella", è che le banche espongono il cartello :"E' SEVERAMENTE VIETATO UTILIZZARE I TELEFONI CELLULARI ALL'INTERNO DELLA BANCA"

www.fictionchiamami.it

Orval ha detto...

Anche io non amo le banche... e non amo andarci. Condivido però il parere di Spinoza: se dimostrano cortesia fin dall’inizio, sono cortese, altrimenti ricambio volentieri la loro maleducazione. Io al posto tuo, mentre quello telefonava, avrei tirato fuori il cellulare e avrei fatto una bella chiamata alla mamma - che tanto di tempo ne ha sempre per te! ;) - e poi voglio vedere che sarebbe successo...