domenica 26 aprile 2009

Finalmente un museo a Corato























Finalmente
qualcosa di bello a Corato.

Scrivo dopo tanti post di rabbia e di desolazione nei confronti delle varie istituzioni , un post che vuol essere un elogio alle cose fatte per bene.
Quando si fa una cosa bella e organizzata , io sono il primo a dirlo , perche' non voglio essere quello che sputa pessimismo e disgrazia per forza e dappertutto.
Il 24 aprile si e' inaugurato nella mia citta Corato il primo "Museo della citta' e del territorio".

Gli ambienti sono stati ricavati nell'ex carcere , completamente restaurati e allestiti per un museo permanente .
Tutto organizzato con cartelli e reperti che vanno dalla preistoria fino agli inizi del 1900.
Gentili ragazzi fanno anche da guida nelle varie stanze.
Insomma tutto bello , ma qualche pecca????
Secondo me si , manca un sito web dedicato, e alcuni reperti antichi non sono esposti (probabilmente per la mancata autorizzazione della sovrintendenza di Bari) , comunque nel complesso tutto si puo' risolvere.

Adesso che la gente conoscerà meglio il "Dolmen di Corato" e le "Tombe di San Magno " forse sara' meglio valorizzarle , affinche' quel poco che abbiamo a Corato possa essere trasformato in qualcosa che possa assomigliare ad " attrattive turistiche".

martedì 21 aprile 2009

San Mino






















Dopo la Carfagna ministro, dopo gli annunci della rossa del grande fratello alle elezioni 2009 , ecco un'altra news da leccarsi le unghie dei piedi!!!


Vorrebbero fare Mino Reitano santo.

Poi mia moglie mi sgrida quando dico che al peggio non c'e mai limite!!!

lunedì 6 aprile 2009

Paura del terremoto




















Come ogni volta , anche stanotte ho visto il terrore!!!
La mia paura piu profonda vive nel terremoto.
Non c'e cosa al mondo che mi fa più paura!
Mi viene il panico, urlo , mi alzo , non so che fare e comincio ad aspettare che tutto passi e , che quel movimento si fremi.
Un secondo dura tantissimo e non smette mai!!!!!!

Tutto cominciò il 23 Novembre 1980 alle Ore 19.35.
Era domenica avevo 6 anni ero con dei parenti e chiacchieravamo insieme quando all'improvviso, la luce ando' via , e ho ancora nelle orecchie le urla di mia madre e poi non ho capito più nulla solo una corsa tra le scale e mi sono ritrovato giù con altre decine di persone con la paura negli occhi.
Quel ricordo e' incancellabile dentro di me , fortissimo .
Altri terremoti sono venuti negli anni e altri attimi di paura ho provato e ogni volta e' sempre cosi'.
Stanotte ero sveglio e ho sentito per circa 10 secondi il terremoto , poi stamattina ho saputo tutto il resto!
Ancora adesso non mi sono ancora ripreso, ma non e' nulla in confronto alla sofferenza di quella povera gente che sta soffrendo ancora!
Un mio pensiero va a loro , e tutti quelli che non ci sono piu'!

mercoledì 1 aprile 2009

Prestito Bancochiesa





News bancaria: da oggi per chi ha perso il lavoro non sarà più un dramma, ci sarà il vostro parroco che vi elargirà un aiutino economico.
Ebbene si la chiesa cattolica vi aiuterà cosi', vi farà un po di carita' cristiana cosi come dice il suo vangelo, ma sarà proprio cosi?? Io qualche dubbio ce l'ho!!!

Facciamo un passo indietro; la C.E.I riscuote ogni anno milioni di euro dal sistema ( approvato dalla nostra classe politica succube e schiava ) dell'8 per mille ; quindi io pensavo che l'aiutino economico che la chiesa darà a questa famiglie , sarà preso da questi milioni ( nel 2008 circa 1 miliardo di euro) di euro che la chiesa ha in" regalo" da noi cittadini italiani , invece no, sarà fatta una colletta nelle chiese.
Cioe' i cittadini che prima hanno dato i soldi alla CEI , li daranno ancora per farseli restituire con il prestito.
Ma non sarebbe stato meglio prenderli direttamente dai soldi dell'8 per mille??
Eh no !!! Poi la chiesa come avrebbe pagato il sotenatamento del clero italiano???
Solo meno del 10 % viene destinato a siutuazioni di bisogno alimentare per i poveri!
Ah dimenticavo bisogna aggiungere anche i milioni di euro che la Chiesa cattolica non paga per l'ICI, e altre agevolazioni fiscali.

Quindi riepilogando:

  1. La chiesa di suo non ci mette nulla perche' saranno i fedeli a fare le collette nelle chiese.
  2. Aiutino economico, non e' regalo , ma si pagheranno degli interessi quindi il lo chiamerei piccolo mutuo.
  3. Non tutti i "cattolici" potranno usufruire del famigerato "Mutuo" solo famiglie sposate con 3 figli e chi ha in casa un malato.
Bene che altro aggiungere?
Ecco in che nazione viviamo , dove un'organizzazione fa quel che vuole con i soldi non suoi, dove io che lavoro devo pagare l'ICI mentre la Chiesa Cattolica per i suoi locali dove percepisce affitto non paga l'Ici , questa e' democrazia??? Questa e' Laicità??
Per saperne di piu visitate questo sito.