domenica 24 ottobre 2010

Lo spettacolo della tragedia






















La cosi detta "fortuna" ci vuole sempre.
Anche per morire!
Come in tutte le epoche , anche la nostra , e' ricca di casi efferati di cronaca nera .
Non e' che nel medioevo non ci fossero ( forse ce ne stavano anche di più e più cruenti) , ma nel medioevo non c'era la "cara " TV e tutto il resto , e quindi solo in pochi veniva a saperlo e quei pochi che lo sapevano , avevano altre preoccupazioni , tipo non morire di fame.
Oggi che purtroppo si mangia di più e male, il gossip la fa da padrone, anche in campo mortuario/omicidiario.
Da sempre l'uomo e' stato attratto dall crudeltà come spettacolo (Il colosseo ne sa qualcosa) e anche oggi quando in un campo di calcio c'e qualche azione violenta subito si sentono alcuni personaggi inneggiare alla morte o al sangue!
Ma veniamo ai recenti fatti di cronaca, in Puglia come qualcuno sa' , e' avvenuto un terribile fatto di cronaca nera , ma non vorrei entrare nel dettaglio , non e' questo che mi interessa, io sono rimasto colpito dal dopo, dai famosissimi applausi, e dalle tante cose dette su TV giornali e Internet.
Addirittura turisti del gossip cimiteriale , incredibile, poi dicono che c'e la crisi!!
Da piccolo quando andavo al cimitero con i miei genitori , venivo rimproverato al minimo rumore che facevo in quel luogo, il silenzio era d'obbligo , come civilmente si dovrebbe fare, allora me lo spiegate come mai ora vanno di moda gli applausi???
Ma l'applauso non si dovrebbe fare in occasione di uno spettacolo????
Cosa gli dovrei spiegare a un eventuale figlio, che la morte e' uno spettacolo, e poi allora perché si appllaude solo a certi morti???
Perché allora non a un morto di 89 anni???
O a un bambino di 3 anni ??
Allora e' vero che ci vuole "Fortuna" anche nel morire???
Comunque tra le varie stupidaggini che ho letto ascoltato e visto ce ne sta una che mi ha davvero colpito.
Un noto quotidiano on line tra le varie ipotesi del movente dell'omicidio ha fatto questa sensazionale scoperta, e cioè, hanno pubblicato una foto con il confronto della zia e della vittima, in cui si vedeva la somiglianza che aveva la zia quando aveva la stessa eta' della vittima.
Allora io mi chiedo , ma cosa diavolo c'entra???
Forse perché io somiglio a mio cugina devo essere per forza io l'assassino?????
Ai prossimi applausi!